Venezia: arriva il divieto delle navi in centro

Le grandi navi da crociera non potranno entrare nel centro storico di Venezia. Questa è la nuova disposizione del governo italiano.

Preserviamo Venezia dal peso delle navi

Le navi di peso superiore a 1.000 tonnellate verranno dirottate via da determinate vie navigabili a partire da settembre.

La mossa segue un incidente di giugno in cui una nave si è scontrata con un molo, ferendo cinque persone. Ma gli ambientalisti sostengono che i piani del governo non sono sufficienti a prevenire l’erosione sottomarina e l’inquinamento nella città lagunare.

A partire dal prossimo mese, alcune navi di linea saranno costrette ad attraccare ai terminal di Fusina e Lombardia lontano dal centro città. Poi entro la fine del 2020, un terzo di tutte le navi verrà dirottato.

Perché una simile decisione

I critici hanno a lungo affermato che le onde create dalle navi da crociera sul canale erodono le basi della città, che soffre regolarmente di inondazioni. Altri si sono anche lamentati del fatto che sminuiscono la bellezza dei siti storici di Venezia e attirano troppi turisti.

Nel 2013 il governo ha bandito le navi che pesavano oltre 96.000 tonnellate dal canale centrale della Giudecca, ma la legislazione è stata successivamente annullata.

Nel 2017, è stato annunciato che le navi più grandi sarebbero state dirottate dal centro storico , ma i piani dovrebbero impiegare quattro anni per entrare in vigore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *