Usare la tecnologia VR per vedere le cellule umane, lo studio

I ricercatori della Harvard Medical School di Boston hanno sviluppato un programma di realtà virtuale gratuito e ad accesso aperto che consente a chiunque di interagire con le singole cellule del corpo umano, hanno detto giovedì.

Lo strumento, chiamato singlecellVR , consente agli utenti di visualizzare i test a cellula singola nella realtà virtuale, o VR, senza che siano richieste competenze tecniche avanzate, hanno affermato i ricercatori in un articolo pubblicato da Frontiers in Genetics .

Secondo i ricercatori, i test unicellulari sono utilizzati in scienza e medicina per aiutare a identificare la funzione e il comportamento delle singole cellule all’interno di una popolazione di cellule molto più ampia.

La nuova tecnologia è progettata per fornire al pubblico una visione unica della crescita e dello sviluppo cellulare una volta riservata agli scienziati, hanno affermato.

Gli utenti possono accedere allo strumento online con un visore VR standard, come quelli impiegati dai giocatori, che costa meno di $ 10, hanno affermato i ricercatori.

Ciò potrebbe aiutare a “creare una comunità interessata allo sviluppo di applicazioni VR incentrate sull’esplorazione e l’analisi dei dati biologici”.


Piattaforme come Google Cardboard hanno reso la realtà virtuale molto più conveniente: chiunque disponga di uno smartphone può inserire il proprio dispositivo in un visore standard e visualizzare i contenuti sul suo grande schermo, secondo Pinello e i suoi colleghi.

L’app Web gratuita e ad accesso aperto sviluppata dai ricercatori consente a chiunque di visualizzare facilmente i test su singola cella in VR e non richiede competenze tecniche avanzate da parte dell’utente.

Avere accesso a questi dati e sapere quali stati cellulari e geni sono presenti nel corpo è fondamentale per aiutare gli scienziati a capire meglio come, ad esempio, si diffondono vari tipi di cancro, hanno affermato i ricercatori.