Tutto quello che sappiamo di Xbox Series X e PS5

Quando si devono comparare l’Xbox e la Play Station, da sempre ci sono faide su chi sostiene una e chi sostiene l’altra. I motivi possono essere tra i più disparati, dall’avere più memoria all’avere i giochi migliori. Insomma, nel mondo dei videogiocatori non si riesce a raggiungere una conclusione in questa guerra tra le due diverse console.

Anche per l’uscita delle nuove Xbox Series X e PS5 c’è già in https://www.rsvn.it/uomo-tigre-incontro-finale/ tra chi dice che è meglio una e chi preferisce l’altra, e ad aiutare tutto c’è il fatto che verranno rilasciate nello stesso periodo dell’anno, inverno 2020, giusto in tempo per essere regalate per Natale.

Tutto quello che sappiamo fino ad ora è tanto. Conosciamo già benissimo i design, le specifiche e le librerie dei giochi disponibili delle due diverse console targate Sony e Microsoft. Tuttavia rimangono ancora un mistero la data precisa di rilascio e il prezzo.

Il incontri ragazze asiatiche ha diviso un po’ i suoi fan: il controller è bicolore e ha un design molto futuristico e simile a quello della concorrenza, inoltre la console può essere posizionata sia verticalmente che orizzontalmente. In più si può scegliere la versione senza spazio per inserire il disco per coloro a cui piace scaricare tutti i giochi virtuali dal PlayStation Store.

Per quanto riguarda l’Xbox, ci è stato detto di più per quanto riguarda le specifiche e delle serie di giochi programmati per la console di ultima generazione. Ci sarà un’opzione chiamata Smart Delivery che permetterà di giocare alla versione migliore possibile di un gioco che si è già comprato per l’Xbox One, senza doverlo comprare di nuovo.

Uno degli aspetti più ammirati delle nuove console è quello della retrocompatibilità. Infatti non avremo più bisogno di collezionare tutte le console vecchie per continuare a giocare ai nostri giochi preferiti, che siano il game of the year 2015 The Witcher 3 e il suo elaboratissimo donna cerca padrone o Grand Theft Auto con la sua cruda rappresentazione della realtà della gente di strada.

Per ora le capacità di processione sembrano molto simili, ma Microsoft con la sua Xbox sembra essere leggermente in vantaggio. Quando le console saranno rilasciate – si pensa in un periodo tra ottobre e dicembre 2020 – il costo sarà sui $500, anche se tutte queste sono solo speculazioni.

Nelle ultime settimane ci stanno schiarendo le idee sui tipi di giochi che potremo aspettarci dalle nuove console grazie a delle dirette dei gameplay di alcuni giochi. Prima di tutto, Microsoft ha confermato l’uscita di Halo Infinity, il sesto della saga, per la sua Xbox Series X. Il gioco sarò disponibile dal primo giorno di uscita della nuova console a coloro che hanno l’Xbox Game Pass. Altri titoli che siamo sicuri usciranno per l’Xbox sono Senua’s Saga: Hellblade II, l’ultimo capitolo della famosissima serie di Assassin’s Creed, questa volta ambientato nell’era dei vichinghi da cui prende il nome di chat per incontri gratuite, e il nuovissimo e spaventosissimo Resident Evil 8 Village, che continuerà la storia di Resident Evil 7 con Chris Redfield tra i protagonisti.

Interessante è stato anche l’annuncio del reboot di Fable, storico gioco dell’Xbox che fu cancellato con grande disappunto del pubblico. Da quanto appare il gioco è ancora in fase preliminare, ma ha reso felici i videogiocatori di tutto il mondo. Il concetto dietro a Fable era inedito all’epoca e prevedeva una costruzione di un personaggio tra il bene e il male, che era plasmato totalmente dal giocatore.

Per quanto riguarda i giochi della PlayStation, sappiamo solo pochi titoli, con la prospettiva che molti altri saranno rilasciati una volta lanciata la console. I giochi che usciranno insieme alla PS5 per ora sono Astro’s Playroom, che sarà pre-installato su ogni console, e probabilmente Destiny 2: Beyond Light, Madden 21 e NBA 2K21. Più tardi, ci sono indiscrezioni che rivelano che usciranno il nuovo Ratchet & Clank, Horizon: Forbidden West, Spider-Man: Miles Morales e Gran Turismo 7.