Dieta sedentaria

La cura per l’alimentazione è un tema ormai centrale nella nostra cultura e in molte altre, con l’avvicinarsi della bella stagione poi, il ritornello delle diete torna alla ribalta e ce n’è davvero per tutti i gusti.

I siti dedicati alla linea e alla salute spuntano come funghi, si va da My personal trainer a Dietabit, passando per un’infinita varietà di regimi alimentari più o meno creativi.

Nel momento di scegliere quale dieta seguire va tenuto in considerazione che non tutti siamo uguali e che le abitudini alimentari dovrebbero essere conformi al nostro stile di vita, ai nostri gusti, vizi e pigrizie.

Dieta delle 1.000 calorie

Quasi tutte le diete raccomandano di accompagnare il nuovo regime alimentare con dell’esercizio fisico ma, diciamoci la verità, in molti hanno un lavoro sedentario, passano parecchio tempo in macchina e quando finalmente arrivano a casa, l’unica cosa che sognano è spiaggiarsi sul divano e guardare la tv o giocare col computer, meglio ancora se lo si può fare sgranocchiando qualcosa di sfizioso.

C’è un’ottima notizia per i pantofolai di tutto il mondo: si può dimagrire senza fare sport! La dieta delle 1000 calorie è pensata proprio per loro, anzi noi.

Quanto velocemente si dimagrisce?

Facciamo due conti: il fabbisogno calorico di una persona che si muove poco o niente è di 1500 calorie al giorno, questa dieta ne taglia 500. Consideriamo che un chilo di grasso corrisponde a 7000 calorie, si perdono come minimo due chili al mese, che non sono certo pochi. A seconda dei chili che si devono perdere si stabilirà la durata della dieta ipocalorica.

Cosa si può mangiare?

Ormai tutti i cibi che troviamo al supermercato indicano chiaramente le calorie contenute, quindi si può mangiare praticamente tutto, l’importante è mantenersi sotto la soglia stabilita delle 1.000 calorie al giorno o 1.200 per gli irriducibili… certo, a quel punto bisognerebbe armarsi di coraggio, abbandonare l’amato sofà e portar fuori il cane, diciamo per un totale di 30 minuti quotidiani.

Per avere comunque un senso di sazietà si consiglia di scegliere cibi ipocalorici e di masticare lentamente ma se proprio non si può rinunciare al panino, facendo un po’ d’attenzione alla farcitura, è possibile addentarne uno di tanto in tanto.

Esempio di menu giornaliero da 1000 calorie

Ecco un piccolo schema giornaliero di dieta ipocalorica dimagrante: è gustoso, salutare e per nulla restrittivo, insomma un vero toccasana per gli amanti di chi non vuole rinunciare ai piaceri della vita, dal cibo alle serie tv, passando per il divertimento online (clicca qui per alcuni esempi).

  • Prima colazione: 1 caffè o un the addolcito con stevia (dolcificante naturale a zero calorie e zero controindicazioni), uno yogurt magro e due fette biscottate o 15 grammi di biscotti secchi.
  • Merenda di metà mattinata: una coppetta da 150 grammi di frutta mista, per esempio ananas e lamponi, fragole e mele o banane e kiwi.
  • Pranzo: un piatto da 60 grammi di pasta al pomodoro senza parmigiano e con poco olio evo, 50 grammi di arrosto di tacchino con radicchio alla piastra che si può condire con poco olio e limone, 30 grammi di pane integrale.
  • Merenda: un frutto a scelta
  • Cena: branzino al cartoccio con 200 grammi di pomodorini, conditi con un filo d’olio e dell’origano, accompagnando il tutto con 75 grammi di pane integrale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *