Marche, alla scoperta delle spiagge più belle per la famiglia e non solo!

Le Marche rappresentano una delle regioni più belle in tutta Italia per quanto riguarda le vacanze, dal momento che è in grado di offrire delle interessanti e valide soluzioni sia dal punto di vista della montagna che del mare.

Ci sono piattaforme online dove si possono trovare indicazioni e informazioni di ogni tipo, ma è chiaro che, chi preferisce il mare, si dovrà concentrare su quei portali che offrono soluzioni vantaggiose, ad esempio, per la prenotazione di una casa vacanza nei pressi del mare. Il sito siti di dating gratuiti si può considerare come una delle migliori e più efficaci soluzioni, dal momento che offre la possibilità di trovare case vacanza e ville nelle Marche dove poter trascorrere in totale relax le proprie ferie, garantendo prezzi imbattibili e un vantaggio importante anche dal punto di vista pratico.

Le spiagge migliori delle Marche

Nonostante possa sembrare un po’ esagerato, in realtà sull’Adriatico ci sono diverse spiagge che si caratterizzano per avere un mare dai colori veramente simili rispetto a quello dei Caraibi. Spiagge bianche e dalla sabbia notevolmente fine, oltre che fondali molto morbidi e calette tutte da ammirare e visitare. Il litorale che offre questa regione è di altissimo livello: sono più di 170 chilometri di spiagge, natura selvaggia e stabilimento balneari.

Tra le spiagge che si devono visitare almeno una volta nella vita troviamo il litorale del Conero, ma anche la meravigliosa spiaggia delle Due Sorelle a Sirolo, con i suoi scogli tipici, senza dimenticare pure lo scoglio della Vela, la spiaggia di Portonovo e Numana, passando per il lido di Senigallia, giusto per citarne alcune.

Le migliori spiagge per cani della regione

È chiaro che, al giorno d’oggi, tantissime famiglie hanno, all’interno dei loro componenti, anche degli amici a quattro zampe. Ebbene, nel momento in cui si sceglie una destinazione per trascorrere le ferie, è abbastanza facile da intuire come si debba tener conto anche delle esigenze e delle preferenze del proprio cane.

Nelle Marche, questo problema diventa un’opportunità. Sì, dal momento che in questa regione c’è sicuramente una grande attenzione nei confronti delle esigenze delle famiglie, ma si può senz’altro affermare come ce ne sia altrettanta in riferimento a tutti quegli ospiti che portano con sé i propri amici a quattro zampe.

Non a caso, nelle Marche ci sono numerose spiagge per cani, con tutta una serie di stabilimenti che sono attrezzati di tutto punto per essere pet-friendly, in cui non mancano docce con tanto di spazzola integrata, anche numerose fontanelle e ciotole per permettere ai cani di idratarsi, così come spazi gioco, persino percorsi di agility, ma anche zone dedicate al bagno e pure una serie di lettini e ombrelloni che sono riservati espressamente ai cani.

Tra le migliori località per chi viaggia sempre con il proprio cane, troviamo sicuramente Fano, Marotta, Numana, Gabicce Mare, Cupra Marittima, Lido di Fermo, Civitanova Marche e Grottammare, che presentano tanti servizi ad hoc pensati e realizzati appositamente per cercare di soddisfare ogni possibilità necessità di chi vuole trascorrere le ferie in compagnia del proprio amico a quattro zampe.

Quali sono le spiagge bandiere blu?

Quando si parla delle Marche, si fa riferimento alle regioni italiane che hanno ricevuto il maggior numero di premi all’interno del report che viene effettuato anno dopo anno da parte della FEE, ovvero la Foundation for Environmental Education, che ha il compito di scegliere i comuni in cui ci sono delle acque di balneazione che hanno ricevuto l’etichetta di “eccellenza” nel corso dell’ultimo quadriennio. Le Marche si possono considerare come un’eccellenza da questo punto di vista, dal momento che nella classifica delle bandiere blu nel 2020, la regione si trova al quarto posto, comprendendo ben 15 località che soddisfano tutta una serie di requisiti, tra cui sono compresi anche la varietà e la tipologia di servizi proposti alla clientela, la sostenibilità ambientale, la qualità dell’acqua e il grado di ospitalità sotto il profilo turistico.