L’importanza per un Organismo di Certificazione di operare sotto Accreditamento

Un Organismo di Certificazione è un’organizzazione che attesta la conformità di sistemi di gestione, prodotti o personale rispetto a standard, norme e regolamenti, attuati dall’azienda che richiede tale attestazione volontariamente, quindi per una libera scelta, oppure obbligatoriamente, perché previsti e richiesti da leggi.

L’attività di valutazione avviene tramite verifiche condotte da personale competente e qualificato da parte dell’Organismo di Certificazione, che può essere accreditato o meno per le norme ed i settori oggetto di valutazione.

L’organismo di certificazione accreditato è un’organizzazione super partes che, a seguito di verifiche di un Organismo di accreditamento nazionale o estero, ha ottenuto un’attestazione che certifica il soddisfacimento di requisiti di competenza tecnica, imparzialità e di indipendenza previsti dalla norma di riferimento, nel caso specifico la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021 “Requisiti per  gli Organismi che forniscono audit e Certificazione di Sistemi di gestione”, per svolgere la sua attività di valutazione della conformità.

L’Organismo di Accreditamento si pone a garanzia di fiducia e credibilità delle certificazioni rilasciate dall’Organismo di Certificazione, a tutela del consumatore e del mercato in genere, in cui le certificazioni sono spese. Esempio della fiducia riposta dal mercato nello strumento dell’accreditamento è la richiesta in appalti pubblici di certificazioni rilasciate da Organismi di certificazione accreditati, sia in fase di qualificazione sia per l’oggetto del bando (prodotto  o servizio).

L’Ente di accreditamento italiano è Accredia, designato dal governo, secondo quanto definito dal Regolamento europeo 765 del 2008.

L’ottenimento di tale attestazione da parte di Accredia comporta l’inserimento nell’elenco degli “Organismi accreditati e riconosciuti” nella sua banca dati presente sul sito https://services.accredia.it/ppsearch/accredia_orgmask.jsp?ID_LINK=265&area=7 , uno strumento che favorisce la visibilità.

L’accesso ad essa e la sua consultazione sono infatti liberi: ciò permette alle aziende che vogliono certificarsi di ricercare quegli enti che possono rispondere alle loro esigenze operando negli schemi e nei settori di loro interesse e di verificare la validità dell’accreditamento.

A quanto esposto finora c’è da aggiungere il vantaggio del riconoscimento internazionale grazie alla firma di accordi tra gli Enti di Accreditamento nazionali, i MLA, Multilateral Agreement, validi sia in ambito europeo fra i membri dell’EA – European Cooperation for Accreditation- che in campo internazionale tra i membri dello IAF – International Accreditation Forum; gli Accordi di Mutuo Riconoscimento permettono che le certificazioni rilasciate da Organismi accreditati presso Enti di Accreditamento firmatari risultino valide, credibili ed equivalenti e perciò accettate e riconosciute in tutti i Paesi membri, perché emesse in un contesto di regole e procedure rese uniformi. Gli organismi di certificazione possono quindi scegliere di richiedere l’Accreditamento ad Enti di altre nazioni se ad esempio il loro mercato di riferimento fosse concentrato in un’area geografica dove l’accreditamento estero sia più riconoscibile o spendibile.

In alcuni settori specifici, come nel caso delle marcature CE, l’Organismo di certificazione può avere la necessità di operare sotto accreditamento per l’ottenimento di una designazione, di un’autorizzazione, o di una notifica da parte di un ministero, alla Commissione Europea per lo svolgimento delle attività di valutazione della conformità di prodotti o servizi secondo le normative europee cogenti.

Essemme – Soluzioni per il Miglioramento, società di consulenza direzionale, ha nel suo staff consulenti competenti che hanno accompagnato e supportato Organismi di Certificazione ed Ispezione nel percorso di accreditamento con alcuni Enti di Accreditamento europei, ed in particolare con quello nazionale, Accredia.

Le consulenze vengono calibrate sulle necessità dell’Organismo per l’implementazione del proprio sistema di gestione ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021 “Requisiti per  gli Organismi che forniscono audit e Certificazione di Sistemi di gestione” ed in attuazione agli eventuali documenti normativi applicabili ed ai regolamenti dell’Organismo di accreditamento.

Per ulteriori informazioni potete visitare la pagina web: https://www.essemme.vt.it/consulenza/certificazioni/