Il cervello di una donna cambia durante il ciclo mestruale

Secondo le credenze popolari, quando una donna è lunatica, è molto probabile che abbia le mestruazioni. In effetti c’è uno sfondo di verità verità sugli effetti dei cambiamenti ormonali causati dal ciclo mestruale. Tra questi effetti c’è anche il cambiamento del cervello e del suo modo di ragionare.

Uno studio interessante

All’inizio dell’ovulazione, le ovaie producono più estrogeni e progesterone per addensare il rivestimento dell’utero e preparare il rilascio dell’uovo. L’aumento di questi ormoni sembra influenzare il comportamento delle donne. Esso infatti migliora le capacità comunicative, come osservato nel seguente studio.

Nel 2002, la ricercatrice e psicologa Pauline Maki voleva capire in che modo i livelli fluttuanti di estrogeni influivano sulle capacità delle donne.

Ogni partecipante al suo studio è stata valutata due volte: una volta nel periodo in cui i livelli di estrogeni e progesterone erano bassi e una volta circa una settimana dopo l’ovulazione quando gli estrogeni e il progesterone erano alti.

Lo studio, condotto presso il Gerontology Research Center di Baltimora, nel Maryland, negli Stati Uniti, ha avuto risultati significativi. Pare infatti che la memoria sembrava migliorasse durante la settimana dell’ovulazione. Si manifestava altresì una differente ortografia delle parole che hanno suoni simili.

Le  aree del cervello interessate

Lo studio ha anche osservato che gli ormoni hanno colpito due aree del cervello. Il primo è l’ippocampo, coinvolto nella memorizzazione dei ricordi ed è vitale per le abilità sociali. L‘altro è l’amigdala, che elabora le emozioni, in particolare la risposta di lotta o fuga.

Durante una parte del ciclo mestruale, queste parti del cervello delle donne sono in realtà più grandi. Parlando di vantaggio evolutivo, le donne mostrano generalmente una maggiore empatia e apertura della mente. Ma hanno anche migliori capacità comunicative.

I cervelli femminili tendono a utilizzare entrambe le parti del cervello in modo più equo rispetto agli uomini, per risolvere i problemi quotidiani. Quindi i cambiamenti mensili del cervello femminile dovrebbero essere considerati un vantaggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *