Identificato strano asteroide nel cielo, la scoperta

Gli scienziati hanno identificato un raro oggetto del sistema solare con tratti sia di un asteroide che di una cometa.

L’oggetto, soprannominato 2005 QN173, orbita come qualsiasi altro asteroide , ma la maggior parte di questi oggetti sono rocce che non cambiano molto mentre attraversano il sistema solare. Non così per QN173 del 2005, che è stato avvistato per la prima volta nel 2005 (da cui il nome), secondo una nuova ricerca. Sembra invece una cometa , che sparge polvere mentre viaggia e sfoggia una coda lunga e sottile, il che suggerisce che sia ricoperta di materiale ghiacciato che si vaporizza nello spazio, anche se le comete di solito seguono percorsi ellittici che si avvicinano e si ritirano regolarmente dal sole .

Si adatta alle definizioni fisiche di una cometa, in quanto è probabilmente ghiacciata e sta espellendo polvere nello spazio, anche se ha anche l’orbita di un asteroide. Questa dualità e la sfocatura del confine tra quelli che in precedenza si pensava fossero due tipi di oggetti completamente separati – asteroidi e comete – è una parte fondamentale di ciò che rende questi oggetti così interessanti.

Nelle osservazioni, l’oggetto si stava allontanando dal sole, avendo compiuto il suo massimo avvicinamento, o perielio, il 14 maggio.

L’attività intorno al perielio corrisponde al profilo di una cometa: l’aumento del calore del sole trasforma il ghiaccio congelato in gas, un processo chiamato sublimazione. Le comete tipiche trascorrono la maggior parte del loro tempo abbastanza lontano dal sole perché l’attività sia congelata, letteralmente.

Nonostante la sua enorme lunghezza, la coda non è poi così larga, il che pone agli scienziati un nuovo enigma. Questa coda estremamente stretta ci dice che le particelle di polvere galleggiano a malapena dal nucleo a velocità estremamente basse e che il flusso di gas che fuoriesce dalla cometa che normalmente solleva la polvere nello spazio da una cometa è estremamente debole.