I proprietari dei cani vivono più a lungo

I proprietari di cani vivono più a lungo. Secondo la scienza, la compagnia canina può essere particolarmente utile per le persone con malattie cardiache e per coloro che vivono da soli.

Il nuovo studio

“Abbiamo studiato più di 3 milioni di persone e i risultati sono molto significativi”, spiega la dott.ssa Caroline K. Kramer del Leadership Sinai Center for Diabetes dell’Università del Toronto.

Le persone che possiedono cani hanno una pressione sanguigna più bassa, livelli di colesterolo più sani e una risposta allo stress più lieve rispetto a quelli con case senza canino, Kramer e il suo team notano nella rivista Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes.

Per indagare, il team di Kramer ha cercato nella letteratura medica risalente al 1950 e ha trovato 10 studi sulla proprietà e la sopravvivenza del cane, tra cui un totale di 3,8 milioni di persone.

Scoperte sorprendenti

Nel complesso dallo studio è emerso che, i proprietari di cani avevano il 24% in meno di probabilità di morire nel prossimo decennio rispetto ai proprietari di non cani.

Le persone che avevano subito un infarto o altri eventi cardiovascolari avevano un rischio ridotto del 65% di morire nel decennio successivo se possedevano un cane. La proprietà del cane ha ridotto la mortalità complessiva per cause cardiovascolari del 31%.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *