Farmaco immunitario efficace contro il Covid, lo studio

Secondo gli scienziati della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania, il farmaco diABZI, che attiva la risposta immunitaria innata del corpo, è stato altamente efficace nel prevenire il COVID-19 grave nei topi infettati da SARS-CoV-2. I risultati suggeriscono che diABZI potrebbe trattare anche altri coronavirus respiratori.

Lo studio

Pochi farmaci sono stati identificati come rivoluzionari nel bloccare l’infezione da SARS-CoV-2. Questo documento è il primo a dimostrare che l’attivazione terapeutica di una risposta immunitaria precoce con una singola dose è una strategia promettente per il controllo del virus, compreso il virus sudafricano. variante B.1.351, che ha suscitato preoccupazione in tutto il mondo.

È urgentemente necessario lo sviluppo di antivirali efficaci per controllare l’infezione e la malattia da SARS-CoV-2, soprattutto perché continuano a emergere varianti pericolose del virus.

I risultati dello studio

I risultati dello studio offrono la promessa che diABZI potrebbe essere un trattamento efficace per SARS-CoV-2 che potrebbe prevenire gravi sintomi di COVID-19 e la diffusione dell’infezione. Inoltre, poiché è stato dimostrato che diABZI inibisce la replicazione del virus parainfluenzale umano e del rinovirus nelle cellule in coltura, l’agonista STING può essere più ampiamente efficace contro altri virus respiratori.

Gli studiosi stanno testando questo agonista STING contro molti altri virus. È davvero importante ricordare che SARS-CoV-2 non sarà l’ultimo coronavirus che vedremo e contro cui avremo bisogno di protezione.