Diffuso in rete lancio di un razzo visto dalla Stazione Spaziale Internazionale

Le riprese video che mostrano il lancio di un razzo visto dalla Stazione Spaziale Internazionale sono diventate virali. Non a caso gli utenti dei social media sono estasiati dal contenuto video, definendolo “fantastico”.

Chi ha diffuso la clip

La clip stessa proviene da un lancio di un razzo avvenuto il 16 novembre 2018, che ha visto il veicolo spaziale cargo russo Progress MS-10 lanciato dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan.

È stato filmato dall’astronauta dell’Agenzia spaziale europea Alexander Gerst della Stazione spaziale internazionale. Al momento del lancio, l’ESA ha dichiarato che il veicolo spaziale è stato lanciato in cima a un razzo Soyuz con 2564 kg di carico e rifornimenti.

Volando a 28.800 km / h, 400 km di altezza, la Stazione Spaziale Internazionale richiede rifornimenti regolari dalla Terra come questo lancio di Progress. Le navicelle spaziali vengono lanciate dopo che la Stazione Spaziale è volata in alto, quindi raggiungono l’avamposto orbitale per attraccare, in questo caso due giorni dopo, il 18 novembre 2018. Avanti veloce a quasi due anni dopo e la clip è riemersa online, dove le persone sono in soggezione per il “bellissimo” video.

Condivisione su twitter

Condividendo il filmato, un utente di Twitter ha scritto: “Lancio di un razzo dalla Terra visto dalla Stazione Spaziale Internazionale”. Il tweet è stato un enorme successo tra i fan dello spazio, accumulando oltre 24.000 Mi piace e 6.000 retweet.

L’ESA ha affermato che il filmato è in realtà un time-lapse di immagini prese dal modulo Cupola costruito in Europa, con una telecamera impostata per scattare foto a intervalli regolari.

Queste immagini vengono quindi “riprodotte rapidamente una dopo l’altra a una velocità da 8 a 16 volte superiore alla velocità normale”, con il video che mostra circa 15 minuti del lancio a velocità normale.