Cos’è il social trading e in che modo può cambiare gli investimenti

Il social trading rappresenta la frontiera più recente in materia di trading online. Esso è garantito da siti web grazie a cui gli utenti hanno la possibilità di tradare non solo in modo tradizionale, mediante la piattaforma, ma anche osservando il modus operandi degli altri trader. Insomma, proprio come si verifica in qualsiasi social network, “ci si fa gli affari altrui”, ma in modo del tutto lecito e, ovviamente, con il consenso dei trader che vengono spiati.

Come si può scoprire con le guide di investingoal.it, un sito dedicato al social trading richiede la registrazione degli utenti: dopodiché si può effettuare l’accesso alla piattaforma e si ha l’opportunità di selezionare gli asset sui quali investire.

Come si investe con il social trading

Proprio il profilo degli investimenti mette in evidenza le differenze tra i siti di social trading e le piattaforme di trading classiche. In questo caso, come si è detto, è possibile investire sugli altri trader: ovviamente conviene farlo prendendo spunto da quelli che hanno più successo, e quindi ottengono i risultati migliori.

Ciò avviene perché la piattaforma consente di monitorare le operazioni svolte dagli altri trader: in questo modo è semplice controllare quali sono quelle più redditizie, e si può decidere di puntare sui trader vincenti per replicare i loro guadagni. Non è nemmeno obbligatorio eseguire degli investimenti da soli: volendo, ci si può limitare a copiare gli investimenti altrui. Come è facile intuire, non c’è alcuna garanzia di successo al 100 per cento, ma le probabilità di ottenere entrate consistenti sono molto elevate.

A chi si rivolge il social trading

Il social trading può essere sfruttato da tutti, anche se rappresenta un punto di riferimento in modo particolare per i trader che si stanno avvicinando per la prima volta a questo settore e che quindi non possiedono la necessaria esperienza per operare da soli. Difficilmente chi è già esperto del settore si mette in cerca dei suggerimenti altrui, ma nulla gli vieta di farlo.

Quanto investire

Soprattutto se si stanno compiendo i primi passi nel settore, il consiglio è di iniziare investendo cifre abbastanza contenute, per non correre il rischio di andare incontro a perdite troppo ingenti in caso di insuccesso. Occorre sapere, comunque, che le piattaforme di social trading possono prevedere l’inserimento di filtri per la copia, per esempio consentendo di stabilire un limite di spesa giornaliero da non superare: si può impostare sia un tetto massimo per una singola operazione che una soglia massima per il complesso degli affari portati a termine in un giorno. Lo scopo di tale funzione è facile da intuire: i trader più inesperti in tal modo non corrono il rischio di lasciarsi trascinare dai trader da cui copiano e che investono molti più soldi.

I vantaggi del copy trading

benefici che vengono messi a disposizione dal copy trading sono molteplici: il più evidente e immediato consiste nella possibilità di guadagnare senza impegnarsi, semplicemente replicando le operazioni concepite da qualcun altro.

Chi vuole assumere un atteggiamento più proattivo, in ogni caso, ha la possibilità di sfruttare questa occasione per imparare, osservando come si muovono i trader più esperti e prendendo spunto dai loro comportamenti. Partendo da pochi euro investiti ogni giorno, nel giro di breve tempo si può costruire una piccola base che servirà in seguito per iniziare a tradare in autonomia concedendosi anche qualche rischio e potendo permettersi qualche errore.

I segnali di trading

segnali di trading e gli indicatori sono altri strumenti di cui ci si può servire per migliorare i propri investimenti e renderli più redditizi, al pari del social trading e del copy trading. I segnali vengono offerti da diversi broker, e corrispondono a indicazioni che evidenziano gli affari più intriganti ogni giorno. Gli indicatori, invece, sono suggerimenti che provengono dalle finanziarie o dagli istituti di credito tramite cui si effettuano operazioni di compravendita o trading.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *