Come scegliere la tastiera per il computer

Una tastiera per PC è uno strumento utile per diverse esigenze: c’è chi la utilizza per lavoro, chi per scrivere, chi, ancora, per chattare sui social network ed infine chi la usa per giocare. Insomma, è uno strumento che deve essere scelto con cura e in base alle proprie necessità, perché non tutte le tastiere sono uguali e hanno le stesse caratteristiche. Infatti esistono tastiere più adatte al gioco ed altre più adatte alla scrittura.

I diversi tipi di tastiere per PC

Innanzitutto bisogna distinguere tastiere da gaming e tastiere da scrittura, prodotti che si possono trovare su Tekworld. Un’altra distinzione è quella fra tastiere con filo e tastiere wireless. Andando ad analizzare meglio gli aspetti tecnici, si distinguono tastiere:

  • a membrana, costitute da una membrana che consente di eseguire il comando, dopo aver eseguito una pressione profonda sul tasto;
  • scissor switch, si tratta di tastiere più sottili e leggere nelle quali la pressione che deve essere esercitata per eseguire il comando è inferiore rispetto alle tastiere a membrana;
  • meccaniche, si tratta di quelle che offrono le migliori performance perché, anche con una pressione più leggera, il comando viene eseguito con maggiore velocità. Questa caratteristica le rende perfette sia per la scrittura che per il gaming: infatti non sarà necessario premere fino in fondo il tasto per poter eseguire il comando, a differenza delle tastiere a membrana.

Le differenze fra le tastiere per PC

Proprio la velocità permette a chiunque debba dotarsi di una tastiera sia per la scrittura che per il gaming di preferire le tastiere meccaniche agli altri due modelli. In queste tastiere è possibile selezionare lo switch, cioè il meccanismo di pressione del tasto per eseguire il comando.

Quando ci si vuole dotare di una tastiera per giocare, è consigliabile che siano presenti gli switch Cherry MX Black o Red. Quando, invece, si deve scegliere una tastiera da scrittura, è consigliabile che sia dotata degli switch Cherry MX Blu o Green.

Un’altra differenza fra le tastiere meccaniche e quella a membrana sta nella durata, cioè nel numero di battiture che possono “sopportare”: le prime possono sostenere all’incirca 50 milioni di battiture, mentre le seconde da uno a 5 milioni.

Le caratteristiche delle tastiere da gaming

Come visto, una delle prime caratteristiche da considerare quando si vuole acquistare una tastiera da PC per il gaming, sta negli switch, cioè nella pressione che bisogna esercitare affinché il tasto esegua il comando.

Meglio accertarsi che la tastiera scelta sia dotata dei Cherry MX Black che si attivano con una pressione di circa 60 grammi oppure dei Cherry MX Red che si attivano con una pressione di circa 45 grammi.

Ovviamente le tastiere a membrana sono più economiche, ma in commercio esistono anche modelli che garantiscono buone prestazioni nel gaming.

Tuttavia sono preferibili le tastiere meccaniche, meglio se retroilluminate (così da illuminare i tasti utilizzati più di frequente nel gioco) e con la possibilità di programmare i tasti, cioè di associare ad alcuni tasti delle funzioni, così da rendere più veloce l’esecuzione di una certa operazione.

Le caratteristiche delle tastiere da scrittura

Per la scrittura, meglio dotarsi di tastiere in cui siano presenti gli switch Cherry MX Blue, più rumorosi ma sicuramente più adatti alla scrittura. Anche in questo caso meglio che la tastiera sia retroilluminata, così da poter continuare a scrivere anche quando c’è meno luce.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *