Allenamento in spiaggia: gli esercizi

Per gli amanti dello sport e dell’esercizio fisico ogni momento è buono per allenarsi, anche quando si è in spiaggia. Tra un tuffo e una granita c’è sempre tempo per un po’ di sano movimento.

Quindi, unendo l’utile al dilettevole, è possibile rimanere in forma anche divertendosi all’aria aperta e nell’acqua. Vediamo come.

Acquagym in mare ed esercizi in spiaggia

Gli esercizi che potete fare in vacanza sono quelli in acqua e quelli sulla spiaggia.

Come si sa, l’attività fisica fatta in acqua ha tanti vantaggi ed è perfetta per chi vuole mantenersi in forma. Allora perché non approfittare dei benefici dell’Acquagym? Con i nostri consigli potrete allenarvi anche in vacanza.

Per i vostri esercizi in acqua potete seguire i corsi organizzati negli stabilimenti balneari e affidarvi ad allenatori esperti oppure fare tutto da soli.

Per prima cosa, potreste iniziare con una passeggiata in acqua, di pochi minuti e di intensità media, senza esagerare perché se non siete sufficientemente allenati potreste risentirne. Un altro esercizio utile a rassodare e perdere peso è una corsetta sul posto: l’acqua deve arrivare al petto e dovete alzare le ginocchia fino al torace. Entrambi questi esercizi sono efficaci per il sistema cardiovascolare e, grazie alle onde, farete contemporaneamente massaggi linfodrenanti.

Divertenti ma allo stesso tempo impegnativi sono gli esercizi di Acquagym in sospensione, che si possono fate utilizzando un materassino o dei braccioli. Appoggiandovi al gonfiabile, assumete la posizione di chi sta seduto su una sedia e cominciate ad allenare gli addominali, aprendo e chiudendo insieme le gambe piegate.

Indipendentemente da quali esercizi deciderete di praticare, sappiate che l’Acquagym sarà il vostro principale alleato per recuperare un’eccellente forma fisica.

Visto che in acqua avete tonificato addominali e parte inferiore del corpo, in spiaggia potete occuparvi di quella superiore, facendo degli esercizi mirati. Potete ad esempio utilizzare delle bottigliette d’acqua al posto dei pesetti per allenare i bicipiti oppure fare le flessioni in ripetizioni da 20. Molto utile sarà anche praticare il cardiofitness, utilizzando una corda per saltare o facendo jogging sulla spiaggia. Per essere sempre aggiornati visitate dimagrireduepuntozero.com.

Consigli per l’allenamento in spiaggia

Se avete deciso di prendervi cura del vostro corpo anche in vacanza e siete pronti ad allenarvi in spiaggia, i nostri consigli potrebbero esservi utili.

1) Non allenatevi nelle ore più calde, potreste prendete un’insolazione e disidratarvi. Meglio la mattina presto o al tramonto.

2) Per correre preferite la battigia, perché la sabbia bagnata è più dura e compatta e non rischierete di sprofondare. Vi consigliamo anche di correre a piedi nudi, perché i muscoli dei polpacci e dei piedi verranno maggiormente potenziati. Con la corsa si allungherà il tendine di Achille.

3) Scegliete una parte di spiaggia poco affollata e con tanto spazio.

4) Fate stretching, prima dell’allenamento per riscaldare le articolazioni e dopo per favorire l’elasticità delle fibre connettive. Grazie allo stretching eviterete contratture e infortuni.

5) Terminato l’allenamento, fate una camminata in acqua per qualche minuto, in questo modo stimolerete sia la circolazione sanguigna sia quella linfatica. Sarà per voi come aver fatto un massaggio decontratturante.

6) Eseguite l’attività di aerobica e gli esercizi di tonificazione in giorni differenti.

7) Agli esercizi più faticosi alternate un po’ di divertimento, magari organizzando una partita di Beach volley o una gara di nuoto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *