Come creare una lavanderia in casa con mobili e sanitari

Per una maggiore funzionalità in casa per un’ottimizzazione degli spazi, potrebbe essere importante scegliere in maniera adeguata i mobili destinati al locale lavanderia. Questo ambiente si deve caratterizzare per una certa praticità di utilizzo.

Per questo hai a disposizione molte soluzioni che ti danno la possibilità di renderlo più comodo e allo stesso tempo più accogliente, come ad esempio le soluzioni di design d’arredo realizzate dall’azienda italiana Colavene che permette con le sue collezioni (vedi immagine) di creare una lavanderia in casa con mobili in truciolare nobilitato 18 mm, idrofughi a norme EN.

Ti vogliamo dare alcune indicazioni che potrebbero risultarti molto utili.

Come nascondere la lavatrice

Il primo elemento da considerare è quello che consiste nella dislocazione dei mobili per il locale lavanderia. Bisogna considerare con attenzione se la lavatrice va messa in uno spazio interno o esterno della casa. Infatti, per esempio, se decidi di collocare la lavatrice in uno spazio esterno, dovresti scegliere dei mobili con delle caratteristiche specifiche.

Possono andare per esempio bene i mobili in PVC, che sono molto adatti dal punto di vista estetico e allo stesso tempo garantiscono una funzione protettiva. I mobili in PVC garantiscono la protezione dai danni che potrebbero essere provocati dalla pioggia o dalla polvere.

Inoltre sono facili da pulire, a differenza di quanto possano essere le coperture in plastica o quelle in tessuto, che in genere non offrono una protezione molto alta.

Un’altra soluzione potrebbe essere rappresentata, per gli spazi interni, dai mobili a colonna, se devi adibire a locale lavanderia un sottoscala o un piccolo bagno. Ci sono anche dei mobili che hanno delle chiusure a scomparsa, concepite appositamente per occupare meno spazio. Quindi, anche se hai a disposizione un ambiente piccolo, con queste soluzioni il tuo spazio diviene ben organizzato.

Come scegliere il lavatoio

Soprattutto qualche anno fa il lavatoio costituiva l’elemento essenziale da inserire nello spazio lavanderia. Forse tutti ricorderanno per esempio gli antichi lavatoi disposti nelle case di campagna. Oggi c’è una riscoperta di questo sanitario che si dimostra di grande utilità. Infatti lo troviamo inserito di frequente nelle lavanderie moderne.

In commercio ne esistono di tanti tipi e puoi scegliere la misura che più ritieni adeguata ai tuoi spazi. Il lavatoio per la lavanderia deve caratterizzarsi per essere molto comodo, per essere resistente e per offrire allo stesso tempo un risultato estetico non indifferente. Spesso è accompagnato da un asse di lavaggio in legno massello, che dà la possibilità di svolgere con una certa comodità il bucato a mano.

Mobili per lavatrice e asciugatrice insieme

Non sempre tutte le case hanno lo spazio a disposizione per poter stendere. Ecco perché molti ricorrono all’acquisto di un’asciugatrice. Spesso, anche per ottimizzare lo spazio, quando si deve utilizzare sia l’asciugatrice che la lavatrice, si preferiscono delle soluzioni che si sviluppano in altezza, per esempio con l’asciugatrice sopra la lavatrice.

Può essere una soluzione ideale per risparmiare spazio. Se quindi si ha la necessità di coprire con un mobile questi due elettrodomestici, si può scegliere un apposito mobile che si sviluppa in altezza. Puoi trovare soluzioni di ogni genere a seconda delle tue necessità. Infatti puoi scegliere mobili a due o a quattro ante, anche con apertura a scomparsa per ridurre l’ingombro. Si tratta in genere di mobili piuttosto eleganti, che spesso sono accompagnati da piccole rifiniture estetiche capaci di fare la differenza, come per esempio le maniglie colorate.

Non pensare per forza ad una soluzione combinata di lavatrice e di asciugatrice per uno spazio ampio. Infatti questi due grandi elettrodomestici possono essere inseriti anche in uno spazio ristretto, se il tutto viene ben organizzato. Soprattutto, quando l’ambiente non è molto grande, bisogna tenere conto della profondità che si ha a disposizione. A volte potrebbe risultare utile utilizzare i mobili a colonna senza le ante, con una soluzione a giorno.