Tutte le bellezze della Toscana

Quando si parla della Toscana, si fa riferimento senza ombra di dubbio a una delle regioni più belle d’Italia, che affascina in realtà il mondo intero. C’è una tale varietà di paesaggi naturali da perderci la testa, dal momento che si passa dalle colline fino al mare, passando per le montagne, in modo semplice e rapido. Per non parlare dei borghi storici e delle città d’arte in cui ci si immerge completamente alla scoperta di miti dell’antichità.

Anche per quanto riguarda le vacanze al mare, la Toscana è una delle mete predilette da parte non solo dei turisti nostrani, ma anche di quelli stranieri, che ormai hanno identificato questa regione come la loro destinazione preferita dove trascorrere le ferie. In questi casi, la cosa migliore da fare è andare alla ricerca dei migliori camping e villaggi turistici, come ad esempio quello di bologna bakecaincontrii donna cerca uomo.

Firenze e Siena

Come si può facilmente intuire, ci sono tantissimi luoghi da visitare in Toscana e una scelta diventa veramente molto complicata. Proviamo a riassumere quelle che sono le mete che proprio non si possono perdere e che si devono visitare almeno una volta nella vita.

In tal senso, viene abbastanza spontaneo nominare per prima il capoluogo, ovvero Firenze. Si tratta di una città meravigliosa, che viene considerata la vera e propria culla del Rinascimento. A Firenze c’è la possibilità di trovare uno dei centri storici più belli e affascinanti di tutto il pianeta. Tra il Duomo di Santa Maria del Fiore, Ponte Vecchio, Palazzo Vecchio, gli Uffizi e le tante chiese che popolano il centro della città, diventa imperativo prolungare il soggiorno a Firenze per diversi giorni.

Un’altra città che non si può non visitare è certamente Siena, di cui Piazza del Campo rappresenta senz’altro il luogo più storico e apprezzato. Il Palio di Siena è senz’altro uno degli eventi più conosciuti a livello mondiale, con l’intera città che si trasforma letteralmente in una sfida tra contrade, reimpossessandosi di quel carattere medievale e rinascimentale che l’ha sempre caratterizzata.

Val d’Orcia e Lucca

Sempre all’interno della provincia di Siena, nella zona più meridionale della città, molto vicino rispetto al confine con l’Umbria, ecco che si trova la meravigliosa Val d’Orcia, in cui i paesaggi sono dominati da delle dolcissime colline, costellate di cipressi e pini. In queste zone, si consiglia di visitare almeno una tra queste località, ovvero Montalcino, San Quirico d’Orcia e Pienza, ma anche lo spettacolare borgo di Bagno Vignoni è da vedere almeno una volta nella vita.

Tra le altre città toscane di maggiore interesse troviamo sicuramente Lucca. Qui si svolgono interessanti e importanti eventi a livello culturale, ma i turisti hanno la possibilità anche di ammirare delle meraviglie a livello architettonico, tra chiese, torri, palazzi e quant’altro, completamente immersi nel verde.

Pisa e il Monte Argentario

A poca distanza, circa una ventina di chilometri rispetto a Lucca si trova Pisa. In ogni parte del mondo questa città è conosciuta per via della sua meravigliosa Torre pendente. Impossibile non farsi un giro nella piazza centrale della città, ovvero Piazza Duomo, chiamata anche Campo dei Miracoli, da cui svetta la Torre di Pisa, ma anche la spettacolare Cattedrale, realizzata nell’originale stile romanico-pisano, ma anche il Campo Santo e pure il Battistero. Concludiamo questa rassegna delle bellezze più famose della Toscana con il Monte Argentario. Si tratta di una vera e propria perla di questa regione, che può contare sulla presenza di uno spettacolare parco naturale, che va ad affacciarsi direttamente sul mare. Al giorno d’oggi si tratta di un promontorio che sfocia nella Maremma, ma nei tempi antichi era un’isola.