Startup israeliana propone nuovo metodo per imparare la lingua inglese

Non c’è niente di facile nell’imparare una lingua, quindi forse non sorprende che ci siano molte startup che vogliono rendere la vita più facile agli studenti. Ma mentre alcuni si concentrano principalmente sui singoli studenti e aggirano i sistemi scolastici, altri stanno cercando di farsi strada anche nelle scuole. Uno degli ultimi arrivati ​​in questo mercato è MagniLearn , una startup incentrata sull’intelligenza artificiale che offre agli studenti lezioni personalizzate in base ai loro progressi.

Come annunciato dalla startup israeliana, grazie ad un finanziamento da 2,8 milioni di dollari, si può sfruttare l’intelligenza artificiale.

Con questa personalizzazione, che consente agli studenti di crescere e raggiungere il loro pieno potenziale, le lezioni per due studenti non saranno mai identiche. Le lezioni si evolvono man mano che gli studenti progrediscono, con i nostri algoritmi di intelligenza artificiale che creano dinamicamente esercizi in tempo reale. Gli esercizi sono esattamente al livello giusto per sfidare adeguatamente ogni studente e per utilizzare al meglio il suo tempo. Gli algoritmi comprendono ogni parte della risposta dello studente e forniscono allo studente un feedback preciso nella propria lingua madre.

Il servizio ha attualmente utenti in Giappone, Corea e Israele, ma la startup prevede di utilizzare i nuovi finanziamenti per espandere la propria presenza nella regione Asia-Pacifico. Attualmente, il prodotto di MagniLearn si concentra sull’insegnamento dell’inglese.

Questo aprirà opportunità per gli studenti di tutto il mondo che hanno bisogno dell’inglese per entrare nell’economia globale, raddoppiare il loro reddito e garantire un futuro migliore per se stessi e le loro famiglie.