Scoperti esemplari di camaleonte di Voeltzkowi

Più di un secolo dopo che è stato visto l’ultima volta, un camaleonte dai colori spettacolari è tornato. I conservazionisti hanno annunciato la riscoperta del camaleonte di Voeltzkowi  (Furcifer voeltzkowi). L’animale endemico del Madagascar, è stato visto l’ultima volta nel 1913 e fino ad ora nessuno aveva mai visto esemplari della specie. Le femmine risultano essere uno spettacolo sorprendente. Possono cambiare colore e, nella loro nuance più brillante, presentano un motivo di punti rossi e una striscia viola su uno sfondo bianco e nero.

Un bellissimo esemplare

Il camaleonte del Voeltzkow aggiunge colore e bellezza al pianeta e ci ricorda che anche quando tutto sembra perduto, una grande avventura può riaccendere la speranza anche per specie che non abbiamo visto da quando Woodrow Wilson era presidente”, dicono i ricercatori “Ora abbiamo così tanto da imparare su questo straordinario rettile, incluso il modo migliore per salvarlo dall’estinzione”.

La Global Wildlife Conservation ha guidato la spedizione come parte del suo programma Search for Lost Species, un tentativo di riscoprire specie che non sono state osservate dagli scienziati per almeno un decennio. L’obiettivo è utilizzare le scoperte per promuovere la conservazione non solo di quelle specie sfuggenti, ma anche dei loro habitat ed ecosistemi più ampi.

La squadra della spedizione si è diretta nelle foreste del Madagascar nord occidentale nell’aprile 2018. All’inizio non hanno avuto molta fortuna.

Una sorpresa per i ricercatori

Gli sforzi sono stati del tutto infruttuosi durante la maggior parte del viaggio. Infine, alcuni giorni prima della fine del viaggio, Angeluc Razafimanantsoa, una guida professionista della Montagne d’Ambre nel nord del Madagascar, ha avvistato uno dei camaleonti. E seguendo cautamente i suoi spostamenti, il team ha scoperto tre maschi e 15 femmine.