Scoperta nuova specie di polpo

I biologi marini scoprono nuove specie di polpo. La specie di polpo appena scoperta vive nelle acque poco profonde al largo dell’Australia sudoccidentale e appartiene al gruppo Octopus vulgaris , secondo un nuovo studio.

Le specie bentoniche di acque poco profonde sono tra gli octopodi più studiati e meglio compresi e sono, quindi, di grande interesse per ricercatori e pescatori. Questa attenzione può portare a una migliore comprensione dei confini e delle distribuzioni delle specie, inclusa la potenziale identificazione di taxa criptici.

La speciazione criptica è comune tra gli octopodi e gli esempi sono prevalenti in tutto l’ordine Octopoda. I polpi hanno poche parti del corpo dure o tratti tassonomici diagnostici. Inoltre, la plasticità morfologica legata alle condizioni ambientali locali e l’utilità limitata dei tradizionali marcatori molecolari hanno aggravato la probabile sottostima della ricchezza di specie tra gli octopodi.

Questo gruppo di specie rappresenta uno dei più grandi obiettivi di pesca del polpo e sono di ampio interesse scientifico (ad esempio, biologia cellulare, scienze ambientali, ricerca sulla pesca, neuroscienze, fisiologia, robotica).

Chiamato il polpo stellato ( Octopus djinda ), la creatura marina è distribuita lungo la costa sud-occidentale dell’Australia, da Shark Bay a Cape Le Grand. La sua descrizione tassonomica fornisce il riconoscimento formale dello status tassonomico del polpo comune dell’Australia sudoccidentale, Octopus djinda , e facilita la segnalazione e la gestione appropriate delle catture di pesca.