Ritrovato anello di 370 anni fa nel Regno Unito

Un metal detector nel Regno Unito ha portato alla luce un anello in oro e cristallo di 370 anni che potrebbe essere stato realizzato in onore di un conte decapitato che visse durante la guerra civile inglese.

È l’anello di Stanley?

La sottile fascia d’oro ha un diametro di 21,5 millimetri ed è sormontata da una pietra di cristallo larga 12 mm che copre due lettere decorate fatte con filo d’oro: le iniziali JD (o ID).

Se la prima lettera è una “J”, ciò potrebbe significare che questo anello apparteneva a James Stanley, 7 ° conte di Derby e Lord of Man, un sostenitore della causa realista durante la guerra civile inglese. “Lettere e documenti dell’epoca mostrano che ha firmato il suo nome come J Derby, quindi le iniziali JD sarebbero appropriate per lui”.

Inoltre, l’anello è “di alta qualità”, indicando “che è stato creato per, o per conto di, un individuo di alto rango” – un profilo che si adatta a James Stanley.

Il ritrovamento

Il metal detector Lee Morgan ha trovato l’anello nella parte meridionale dell’isola di Man, un’isola tra la Gran Bretagna e l’Irlanda, nel dicembre 2020. L’anello è stato ufficialmente dichiarato un “tesoro” – un’etichetta data ai manufatti che soddisfano determinati criteri archeologici – dal medico legale dell’Isola di Man, Jayne Hughes, il 19 aprile 2021.

Le due spalle dell’anello, ai lati del cristallo, sono decorate con intarsi di smalto nero. Gli archeologi lo hanno datato alla fine del 1600 e lo hanno identificato come un anello di lutto del periodo Stuart (1603-1714), un tipo di gioiello che a volte veniva distribuito ai funerali per commemorare una persona che era morta, spesso tenendo le loro iniziali.