Naned Sestan: elogiato per aver rianimato i cervelli morti di maiali

Qualche mese fa si leggeva sulle migliori riviste di una straordinaria riuscita: l’aver rianimato cervelli morti di alcuni maiali. Nella grande impresa era riuscito il Dottor Nenad Sestan di Yale, Ph.D., professore di neuroscienze di Harvey.

Oggi la rivista Nature decide di premiarlo, nominandolo uno dei 10 scienziati di che hanno fatto la differenza nel 2019. L’annuncio ufficiale arriva dal giornale lo scorso 17 dicembre.

Riconoscimento di un lavoro nobile

Il giornale ha riconosciuto il lavoro di Sestan e del suo team per  aver sfidato il pensiero del confine tra vita e morte facendo rivivere il cervello dei maiali che erano morti ore prima. La buona riuscita dell’esperimento ha aperto numerose porte al campo della scienza, rendendo il dottore uno dei più importanti ricercatori al mondo.

I ricercatori, avevano raccontaro lo scorso 17 aprile in un’intervista per la rivista Nature di aver ripristinato la circolazione e la funzione cellulare in teste di suini recise ottenute da un impianto locale di confezionamento di carne.

Setsan e la sua carriera

Al contempo avevano però anche messo in evidenza che al cervello mancava qualsiasi segnale elettrico globale riconoscibile associato alla normale funzione cerebrale. Per cui si trattava solo dell’inizio di una straordinaria ricerca

Sestan, che ha conseguito un dottorato di ricerca, nel 1999 dalla Yale School of Medicine, è oggi professore di medicina comparata, di genetica e di psichiatria. Una risorsa indispensabile per i progressi scientifici.