Miniguida al reggiseno perfetto

Con ferretto o senza ferretto, push up o a balconcino, coppa A, B, C o D. Beh insomma, la scelta del reggiseno è una cosa veramente complicata e possiamo dire che la maggior parte delle donne ancora non ha trovato il reggiseno perfetto.

In questo vogliamo darvi il nostro aiuto dandovi qualche dritta per poter andare sul sicuro e comprare finalmente il reggiseno perfetto al vostro corpo.

Forse trovare il reggiseno perfetto risulta essere molto difficile perché non si conosce bene la forma del proprio seno, infatti si calcolano 7 tipologie diverse di forme: a campana, seno est & ovest, seno distante, seno snello, seno atletico, seno a goccia e seno tondo.

Ognuna di queste forme necessita del modello di reggiseno giusto in maniera tale da esaltare al meglio il seno e armonizzarlo a tutto il corpo.

Andiamo a vedere adesso nel dettaglio quali sono i modelli di reggiseno più diffusi in commercio e a quale forma di seno si adattano meglio.

Reggiseno Push-up o imbottito

Il reggiseno push-up è un modello dotato di coppa imbottita e spesso performata con un ulteriore imbottitura sotto al seno che lo aiuta a stare sollevato e a donare una o due taglie in più. Questo reggiseno va molto bene per le donne che hanno un seno piccolo e soprattutto per chi ha la classica forma est & ovest. In questo modo solleverà il seno verso l’alto ma lo fascerà anche in maniera tale da unirlo verso il centro.

Reggiseno a balconcino

Il reggiseno a balconcino generalmente è anche dotato del classico ferretto che passa lungo sotto al seno e le sue coppe non sono imbottite ma sono morbide e sottili, hanno una leggera stoffa sotto la coppa ma non copre fino al capezzolo, come possono essere i reggiseni a balconcino su bibaintimo.com.

Questa tipologia di reggiseno è adatta alle donne che hanno un seno sodo e piccolo e a coloro che hanno un seno distante, ovvero quella forma che lascia molto spazio al centro del seno ma nonostante ciò è sodo. Questo reggiseno è l’ideale perché avvicina ma non dà quell’effetto innaturale che a molte donne non piace.

Reggiseno a fascia

Il reggiseno a fascia comprende tutti i modelli di reggiseno, infatti può essere a balconcino, push-up, con le coppe ma con l’unica differenza che non ha le bretelline.

Questo modello viene utilizzato ovviamente se si vuole indossare un vestito o un top che lascia le spalle scoperte e non si vuole far vedere le spalline del reggiseno. Esistono inoltre, modelli di reggiseno a fascia che lasciano scoperta anche la schiena, quindi se avete un bel vestito elegante che necessita della schiena scoperta questi reggiseni sono l’ideale.

Tutto ciò è possibile grazie a intrecci particolari che vi permettono di legare il reggiseno molto più in basso del seno facendo in modo che dietro non si veda nulla.

Non esiste una forma di seno più adatta a questo tipo di reggiseno dato che il reggiseno a fascia, come dicevamo prima, può essere di tutti i modelli che si vuole.

Bralette

Il reggiseno detto bralette è molto in voga in questi ultimi anni, soprattutto quello realizzato interamente in pizzo. La sua vestibilità è quella di un reggiseno a balconcino, se la bralette e composta dal ferretto che passa sotto al seno. Le coppe sono leggermente imbottite.

L’unica differenza che ha la bralette con il balconcino è che l’imbottitura leggera copre tutta la coppa e non fa vedere così i capezzoli. Questo modello è indicato a quelle donne che hanno un seno snello o a goccia.

Triangolo

Il reggiseno a triangolo è quel modello di reggiseno che si sceglie di indossare quando non si ha la necessità di avere molto sostegno e coprenza e soprattutto quando non si vuole avere il fastidio del ferretto. Un reggiseno che spesso le donne utilizzano per andare a dormire, anche se consigliamo di dormire sempre senza nessun tipo di reggiseno.

Questo modello è utilizzato dalle ragazze che iniziano ad indossare i loro primi reggiseni e che quindi ancora non hanno un seno molto sviluppato e non necessitano di un grande sostegno.

Cosa tener presente quando si compra un reggiseno

Abbiamo visto quali sono i modelli di reggiseno che esistono in commercio, adesso vedremo quali misure prendere e cosa tener presente quando si è in un negozio a scegliere il reggiseno giusto.

Per prima cosa dovete misurare bene le coppe, che non dovrebbero essere né troppo piccole e quindi schiacciare il seno e né troppo grandi.

In seguito alla coppa bisogna trovare il reggiseno che abbia il giro torace giusto e che anche questo non stringa troppo e faccia fuoriuscire i rotolini per la troppa pressione, questi possono provocare arrossamenti e spiacevoli dolori.

Infine, le spalline. Anche le spalline devono essere adattate al vostro seno. Se avete un seno abbondante è meglio scegliere un reggiseno con le spalline larghe in modo tale che non vi lascino segni sulle spalle, se invece avete un seno più piccolo allora potete optare per delle spalline strette e sottili.

Qualsiasi sia il colore, i materiali o il modello che scegliete, l’importante è che il reggiseno che andrete ad indossare vi faccia sentire sicure e a vostro agio. Se vi sentite bene e belle voi anche da fuori le persone vi vedranno così.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *