Le balenottere azzurre tornano nel mare della Georgia: molti avvistamenti

Una nuova ricerca suggerisce che le balenottere azzurre antartiche sono tornate nell’isola subantartica della Georgia del Sud. Era da tanto che non si vedevano esemplari.

Avvistamenti degli esperti

I ricercatori sono stati in grado di confermare il ritorno con l’aiuto di avvistamenti documentati, fotografie e registrazioni sonore subacquee raccolte negli ultimi tre decenni.

Le balene blu erano ormai da anni lontane dalla costa della Georgia del Sud. Anche eprché tra il 1904 e il 1971 l’industria della caccia alla balena industriale uccise 42.698 balene.

Tuttavia, a febbraio, gli scienziati hanno documentato 58 avvistamenti di balene blu e registrato dozzine di richiami di balene blu.

Gli esemplari avvistati

La continua assenza di balenottere azzurre nella Georgia del Sud è stata vista come un esempio iconico di una popolazione che è stata sfruttata a livello locale oltre il punto in cui potrebbe riprendersi.

Oltre a fare affidamento sulle proprie osservazioni visive e sonore, gli scienziati hanno esaminato gli avvistamenti di balene blu da parte di marinai e passeggeri di navi turistiche segnalati al Museo della Georgia del Sud.

Finora, 41 balene blu nella Georgia del Sud sono state foto-identificate tra il 2011 e il 2020. Nessuna delle balene della Georgia del Sud corrisponde ai profili delle 517 balene nel catalogo fotografico della balenottera azzurra dell’Antartide.