L’acqua della Terra proviene dal Sole, lo studio

Il vento solare, composto da particelle solari in gran parte costituite da ioni idrogeno, ha creato acqua sulla superficie dei granelli di polvere trasportati da asteroidi che si sono schiantati sulla Terra primordiale, secondo un nuovo studio.

La Terra era molto ricca di acqua rispetto ad altri pianeti rocciosi del Sistema Solare, con oceani che coprivano oltre il 70% della sua superficie, e gli scienziati erano da tempo perplessi sulla fonte esatta di tutto ciò.

Una teoria esistente è che l’acqua sia stata portata sulla Terra nelle fasi finali della sua formazione su asteroidi di tipo C , tuttavia precedenti test sull'”impronta digitale” isotopica di questi asteroidi hanno scoperto che, in media, non corrispondevano all’acqua trovata sulla Terra, il che significa che c’era almeno un’altra fonte non spiegata.

La ricerca suggerisce che il vento solare ha creato acqua sulla superficie di minuscoli granelli di polvere e questa acqua isotopica più leggera probabilmente ha fornito il resto dell’acqua della Terra.

Usando la tomografia a sonda atomica, il professor Bland e colleghi hanno analizzato un granello di olivina dall’asteroide vicino alla Terra di tipo S Itokawa , i cui campioni sono stati raccolti dalla navicella spaziale Hayabusa della JAXA e sono tornati sulla Terra nel 2010.

Il sistema di tomografia offre una visione straordinaria di come minuscole particelle di polvere che galleggiano nello spazio potrebbero aiutarci a bilanciare i libri sulla composizione isotopica dell’acqua della Terra e darci nuovi indizi per aiutare a risolvere il mistero delle sue origini.

La ricerca mostra che lo stesso processo di alterazione spaziale che ha creato l’acqua su Itokawa probabilmente si è verificato su altri pianeti senz’aria, il che significa che gli astronauti potrebbero essere in grado di elaborare nuove scorte di acqua direttamente dalla polvere sulla superficie di un pianeta, come la Luna.