La navicella Juno scatta foto delle Lune di Giove Io ed Europa

La navicella spaziale Juno della NASA ha scattato una bella foto del suo pianeta bersaglio, Giove, e di due lune gioviane: Io ed Europa.

Juno è stato lanciato il 5 agosto 2011 da Cape Canaveral, in Florida, con l’ambiziosa missione di vedere finalmente sotto le dense nubi che ricoprono Giove. Il 4 luglio 2016, l’orbiter robotico ha finalmente raggiunto l’orbita del pianeta gigante.

La navicella si trova in un’orbita polare attorno a Giove e la maggior parte di ciascuna orbita è trascorsa ben lontano dal pianeta. Ma, una volta ogni 53 giorni, la traiettoria di Giunone si avvicina a Giove da sopra il suo polo nord, dove inizia un transito di 2 ore – da polo a polo – volando da nord a sud.

Durante questi passaggi ravvicinati, il veicolo spaziale sta sondando sotto l’oscura copertura nuvolosa del pianeta gigante e studia le sue aurore per saperne di più sulle sue origini, struttura, atmosfera e magnetosfera.

Juno ha catturato la nuova immagine dell’emisfero meridionale di Giove e di due delle sue lune, Io ed Europa , durante il 39° sorvolo ravvicinato del gigante gassoso del veicolo spaziale il 12 gennaio 2022. “Io è il corpo più vulcanico del Sistema Solare, mentre la superficie ghiacciata di Europa nasconde sotto un oceano globale di acqua liquida”, hanno affermato i membri del team di Juno.

Al momento in cui è stata scattata l’immagine, Giunone si trovava a circa 61.000 km (38.000 miglia) dalle cime delle nubi di Giove, a una latitudine di circa 52 gradi sud. Juno avrà l’opportunità di catturare osservazioni molto più dettagliate di Europa, utilizzando diversi strumenti scientifici, nel settembre 2022, quando la navicella spaziale effettuerà il sorvolo più vicino dell’enigmatica luna da decenni. La missione si avvicinerà anche a Io tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024.