Individuate diverse personalità dei gatti durante uno studio

I ricercatori dell’Università di Helsinki hanno sviluppato un nuovo questionario completo per esaminare la personalità e il comportamento dei felini. Un set di dati di oltre 4.300 gatti che rappresentano 26 gruppi di razza ha rivelato sette tratti di personalità e comportamento, con differenze significative osservate tra le razze.

Rispetto ai cani, si sa meno sul comportamento e sulla personalità dei gatti, e c’è bisogno di identificare problemi correlati e fattori di rischio. Abbiamo bisogno di più comprensione e strumenti per eliminare i comportamenti problematici e migliorare il benessere dei gatti. Le sfide comportamentali più comuni associate con i gatti si riferiscono all’aggressività e all’eliminazione inappropriata.

Sette tratti della personalità e del comportamento felino

In un questionario personalità e comportamento sono stati esaminati attraverso un totale di 138 affermazioni. Il questionario includeva sezioni complete su informazioni di base e relative alla salute. Utilizzando, tra l’altro, l’analisi fattoriale per elaborare i dati, sono stati identificati in tutto sette tratti della personalità e del comportamento.

  • Attività / giocosità
  • paura
  • Aggressione verso gli umani
  • Socievolezza verso gli umani
  • Socievolezza verso i gatti
  • Problemi con la lettiera (sollevarsi in luoghi inappropriati, precisione in termini di pulizia della lettiera e materiale del substrato)
  • Toelettatura eccessiva

Differenze nella prevalenza dei tratti osservati tra le razze

Il comportamento e la personalità felini possono essere studiati, ad esempio, attraverso questionari rivolti ai proprietari di gatti. Tali questionari possono misurare il comportamento felino a lungo termine e nelle circostanze quotidiane, cosa impossibile nei test comportamentali. Inoltre, i gatti non si comportano necessariamente in ambienti di prova in un modo tipico di loro stessi. A causa della loro natura soggettiva, l’affidabilità dei questionari deve essere valutata prima che i dati possano essere ulteriormente sfruttati.

L’obiettivo era quello di valutare l’affidabilità del questionario sia temporalmente che tra gli intervistati. Sulla base di due ulteriori set di dati accumulati attraverso questo metodo, è stato possibile valutare l’affidabilità del questionario temporalmente e tra gli intervistati.