Identificata una nuova balena col becco dai biologi marini

I biologi marini identificano una nuova specie di balena dal becco. La specie appena identificata, denominata balena dal becco di Ramari ( Mesoplodon eueu ), si trova nelle acque temperate dell’emisfero meridionale, con segnalazioni da diverse località al largo del Sud Africa, dell’Australia e di Aotearoa in Nuova Zelanda.

“L’oceano profondo della Terra rimane meno compreso della superficie di Marte. Tuttavia, molta biodiversità è in attesa di essere scoperta nelle profondità marine e c’è un grande potenziale per questa regione di contribuire e sfidare le principali ipotesi ecologiche.

Balene col becco (ziphiids) sono tra i più abitanti visibili del mare profondo, a causa delle loro grandi dimensioni e la distribuzione in tutto il mondo, e la loro diversità tassonomica e molto sulla loro storia naturale rimangono poco conosciuta.

La scoperta dello zifio di Ramari porta a 24 il numero totale di specie di zifi. Questi sono gli abitanti più visibili dell’oceano profondo a causa delle loro grandi dimensioni e hanno bisogno di emergere per respirare, hanno detto gli scienziati.

Il gruppo comprende i mammiferi che si tuffano più in profondità, che possono immergersi a 100 o 1000 metri per trovare la loro preda. La balena dal becco di Ramari probabilmente trascorre molto tempo al largo in acque profonde dato che sono stati scoperti così pochi esemplari.