Groenlandia: scoperti 56 laghi sommersi

Nuova scoperta geologica. Stavolta il luogo di interesse è la Groenlandia, dove sono stati trovati 56 laghi nascosti.

Una nuova strabiliante scoperta

La scoperta ha fatto salire il numero complessivo di questi laghi subglaciali a quota 60. Ne dà annuncil la rivista Nature Communications dalle Università britanniche di Lancaster e Sheffield e dell’Università americana di Stanford.

La rivelazione naturale è stata dovuta all’utilizzo di scansioni radio aeree sui ghiacci. Si tratta comunque di laghi leggermente più piccoli rispetto alle dimensioni tipiche di quelli dell’Antartide. Partono da un minimo di 0,2 ad un massimo di 5,9 chilometri. È palese dunque che contrariamente a quanto creduto sino ad ora, la presenza di questi laghi sommersi è molto più corposa.

Perché si formano i laghi sommersi in Groenlandia

Questi laghi sommersi si formano per una serie di fattori. A partire dalla pressione dei ghiacci sovrastanti, per passare poi al calore geotermico dell’interno della Terra e l’acqua sciolta che finisce sotto al suolo a causa delle piccole crepe sui ghiacciai.

La Groenlandia e la sua estensione hanno un ruolo importante per la nostra vita. Secondo i climatologi infatti va tenuta d’occhio a causa dell’innalzamento globale del livello dei mari, in quanto le temperature più calde stanno portando lo scioglimento dei ghiacciai.

Questa importante scoperta potrebbe aiutare gli scienziati a capire perché i ghiacci della Groenlandia reagiscono in questo modo alle temperature del Pianeta.