Gli astronomi tengono sotto osservazione una stella appena nata

Gli astronomi hanno individuato una rara stella appena nata situata a 16.000 anni luce di distanza. E ora la tengono sotto osservazione.

I primi avvistamenti

La stella di neutroni, stimata a soli 240 anni, è stata avvistata per la prima volta all’inizio di marzo dal Neil Gehrels Swift Observatory della NASA . La stella si è fatta notare per una massiccia eruzione di raggi X.

Poco dopo aver individuato i raggi X, gli astronomi negli Stati Uniti e in Europa hanno addestrato il telescopio NuSTAR della NASA e l’osservatorio XMM-Newton dell’Agenzia spaziale europea sull’oggetto stellare.

Le osservazioni, dettagliate mercoledì nelle lettere astrofisiche del giornale , gli attributi fisici unici della stella di neutroni.

La stella di neutroni appena scoperta è particolarmente insolita, essendo così giovane e potente. La stella, soprannominata Swift J1818.0-1607, vanta un campo magnetico 1.000 volte più potente dei campi magnetici tipici delle stelle di neutroni. Swift J1818.0-1607 fa parte di un gruppo unico di stelle di neutroni note come magnetar.

Le specifiche della nuova stella

Gli scienziati sono stati in grado di stimare l’età della stella di neutroni studiando le caratteristiche fisiche dell’oggetto. La ricerca suggerisce che Swift J1818.0-1607 è la magnetar più giovane mai scoperta.

Questo oggetto sta mostrando in precedenza nella vita di una magnetar di quanto non abbiamo mai visto prima, molto poco dopo la sua formazione. Delle 3000 stelle di neutroni trovate dagli astronomi, ci sono solo 31 magnetar confermate. Gli astrofisici sospettano che le magnetar abbiano le risposte a una miriade di misteri del mondo fisico.

Ora che gli astronomi sanno dove si trova Swift J1818.0-1607, guarderanno e aspetteranno un altro scoppio. Attendono insomma di poter effettuare un’osservazione più ravvicinata.