Curare la solitudine con un animale da compagnia

Avere un animale da compagnia significa non solo combattere la solitudine ma anche migliorare la propria salute psicologica e fisica in generale.

Sono diversi gli studi che confermano, attraverso dati molto accurati, gli effetti benefici degli animali domestici sul benessere psicofisico dei padroni. Quindi, chi non ha ancora un amico a quattro zampe può sfruttare gli annunci di https://www.rsvn.it/bacheka-incontri-reggio-calabria/ per regalarsi una compagnia che rappresenta un tesoro inestimabile.

I vantaggi di avere un animale domestico da accudire

Secondo una ricerca statunitense, gli animali hanno un ruolo determinante nel riuscire ad abbassare notevolmente i livelli di stress e nel migliorare anche la salute del cuore. Inoltre, è stata riscontrata, in chi possiede un animale in casa, una netta riduzione del senso di solitudine e un miglioramento consistente dell’umore.

Avere un animale significa aiutare anche i propri figli nelle loro abilità sociali ed emotive.

Il benessere non è soltanto psicologico, infatti accudire un animale significa anche possibilità di svolgere quotidianamente più esercizio fisico (facendolo uscire per delle passeggiate), seguire una routine e avere più opportunità di fare nuove conoscenze.

Infatti, gli studi che hanno analizzato i benefici del possedere un animale domestico hanno anche evidenziato come ci sia una correlazione tra il portare in giro il cane e migliorare la propria forma fisica, anche se le evidenze maggiori sono state riscontrate in un benessere generale sulla salute mentale.

Secondo i report evidenziati dalle ricerche molti fumatori hanno anche avuto maggiori motivazioni a smettere di fumare, spinti dalla preoccupazione degli effetti negativi sui propri animali domestici. Il fumo passivo, infatti, può provocare dei gravi danni anche gli animali che vivono a stretto contatto con dei fumatori.

Ma non sono soltanto cani e gatti ad aiutare a curare la solitudine delle persone, anche altri animali, come i pesci, possono aiutare in caso di stress e ansia.

Perché gli animali domestici aiutano a stare meglio sia i bambini che gli adulti?

Oltre agli studi statistici a cui abbiamo già accennato, alcune ricerche cliniche hanno evidenziato come accudire un animale apporti molto benefici soprattutto a bambini con disturbo da deficit di attenzione (ADHD), aiutandoli a concentrarsi in modo migliore e ad accrescere le abilità sociali e il lavoro cooperativo.

È stato evidenziato come anche solo dieci minuti di gioco con un animale possono far calmare bambini affetti da autismo, abbassando il loro stato di ansia e portandoli a giocare molto di più con i loro pari.

Inoltre, si è visto come possedere un animale da compagnia porti i bambini, in generale, ad avere più conversazioni con le persone e ad aumentare le abilità sociali. Quindi, è chiaro come un animale domestico possa avere diversi effetti benefici sullo sviluppo psichico infantile.

Naturalmente, ci sono molti aspetti positivi anche per gli adulti. Infatti, alcuni studi hanno dimostrato che prendersi cura di un animale migliora la sfera psichica delle persone, ne aumenta l’autostima e migliora la gestione di paure e di sensazioni negative che derivano da problematiche di esclusione sociale o rifiuti.

Questi benefici possono anche essere spiegati dal punto di vista biologico. Infatti, interagire con un animale porta alla crescita dei livelli di ossitocina, ovvero un particolare ormone che consente di gestire meglio il livello di stress e aiuta ad assumere comportamenti sociali positivi.

Come abbiamo visto, possedere e accudire un animale da compagnia aiuta a curare la solitudine e altre problematiche che derivano da stress, ansia e paure. I benefici, poi, continuano anche quando gli animali non interagiscono con noi.

Infatti, la compagnia di un animale domestico ha degli effetti positivi costanti nella vita, riempiendola di scopo e significato. Quindi, questa scelta non solo regala un compagno di vita fedele ma apporta durevoli miglioramenti al benessere fisico e mentale.