Corea del sud pronta al lancio di un satellite per le comunicazioni militari

La Corea del Sud è pronta a lanciare il suo primo satellite dedicato alle comunicazioni militari domenica dalla Florida.

Il decollo del razzo

Il decollo del razzo SpaceX Falcon 9 è programmato durante un lasso di tempo di quasi tre ore a partire dalle 17:00 EDT dal Launch Complex 40 alla stazione dell’aeronautica di Cape Canaveral, adiacente al Kennedy Space Center.

Esiste una probabilità del 40% di tempeste o nuvole che potrebbero interferire con il lancio, secondo una previsione della US Space Force. SpaceX di Elon Musk ha ritardato il lancio il 14 luglio, con Musk che ha pubblicato su Twitter che la società era molto più cauta controllando tutto a fondo.

Le specifiche del nuovo satellite

Come progetto militare, sono stati rilasciati alcuni dettagli sul satellite – ANASIS 2. La Corea del Sud ha lanciato un satellite simile nel 2013, ma non si è dispiegato correttamente e si è perso.

Il programma spaziale dell’esercito sudcoreano è nascente e molto limitato. Questo sembra essere il loro primo satellite militare completamente classificato. Molto probabilmente il satellite verrà posizionato direttamente sulla penisola coreana, fornendo comunicazioni sicure per le truppe.

Il booster del primo stadio per il lancio è lo stesso che ha lanciato gli astronauti della NASA Bob Behnken e Doug Hurley alla Stazione Spaziale Internazionale il 31 maggio nella prima missione con equipaggio dal suolo americano dal 2011.