Come scegliere gli anelli per il proprio stile

I gioielli sono parte integrante del look di una donna. Servono ad esprimere la sua personalità, a renderla più sicura di sé, più bella, più completa. Ci sono delle regole ben precise quando si scelgono i gioielli più adatti alle proprie corde, e questo vale anche per gli anelli. Parliamo di forse il più antico degli accessori femminili. Già largamente impiegato per adornare faraoni e regine ai tempi degli egizi, nel corso dei secoli ha assunto un’importanza sempre più grande (basti pensare che il simbolo dell’amore e del matrimonio è proprio rappresentato dalla fede nuziale, alias da un anello).

In base a come lo scegli e a dove lo indossi, l’anello può davvero assumere significati diversi. Può essere simbolo di speranza, promessa d’amore, o emblema di coraggio. Ma qualunque sia il motivo che ti spinge a comprarlo, all’anello resta comunque l’arduo compito di completare il tuo outfit, sia da giorno che da sera. Come si sceglie l’anello perfetto? Come devono essere gli anelli che scegliamo?

Alcuni fattori che influenzano la scelta

Di brand che realizzano anelli ce ne sono infiniti, tra cui anche Pomellato che tiene conto anche di tanti altri fattori. Un esempio? L’età: ciò che indossi a 18 anni non può andare bene a 40. O ancora quali sono le tendenze del momento, i tuoi gusti personali, l’occasione in cui intendi indossare l’anello. Ovviamente anche il materiale e la fattura ricoprono un ruolo importante.

Meglio l’oro o l’argento?

Anello d’oro o d’argento? È una domanda che ci si pone spesso anche quando si sceglie un anello di fidanzamento. L’oro, sia giallo che bianco, è un materiale molto importante, per cui anelli cosi preziosi si indossano ad esempio per le occasioni speciali. Di solito l’oro giallo viene considerato emblema d’amore, perfetto per la fede nuziale: poche sono le donne che amano acquistare anelli in oro giallo anche per decorare semplicemente le proprie mani. Per tutti gli altri scopi va meglio l’oro bianco, ma un anello cosi prezioso resta ugualmente ideale per occasioni formali ed eleganti.

L’argento è più versatile. È ugualmente un materiale prezioso ma piu abbordabile in termini economici e più facilmente adatto alle occasioni di vita quotidiana. L’anello in argento è perfetto per chi ama la semplicità, per chi vuole un accessorio versatile da poter indossare anche quando si va al lavoro, nel tempo libero e perché no anche nelle occasioni speciali (magari in questo tal caso optando per un modello più lavorato).

Alcuni brand per portare la novità sul mercato e accontentare chi ama sia l’oro che l’argento tende spesso a proporre anelli a metà tra loro e l’argento, così da permettere alle donne di indossarli in qualunque occasione.

Il caso del color oro rosa

Oggi scegliere un anello da indossare per impreziosire i propri look vuol dire anche considerare le tendenze del momento. Come ad esempio il colore oro rosa. Anche in questo caso, tutto dipende dal tuo gusto personale ma devi tenere presente che gli anelli color oro rosa sono sofisticati, eleganti. Nella loro peculiarità valorizzano il più semplice degli outfit, dandogli un aspetto più ricercato.

Attenzione alle misure

Ricorda che al di là del colore, del modello e del materiale, è importante comprare l’anello della misura giusta. Per stabilire quali siano le dimensioni adatte al tuo dito, vai in gioielleria e fatti misurare dall’orefice il dito dove vuoi indossare l’anello (possiede degli strumenti professionali che non si sbagliano mai). In alternativa, puoi misurare a casa la circonferenza del tuo dito aiutandoti con il metro da sarta. Vedrai che così facendo sarà ancora più semplice portare a casa l’anello del tuo cuore.