C’è vita extraterrestre? Esperimenti su pianeti alieni ipotizzano di si

Gli scienziati hanno usato un metodo statistico noto come inferenza bayesiana per determinare le probabilità di una vita extraterrestre complessa. Vita che forse si evolve su pianeti alieni, secondo una nuova ricerca pubblicata questa settimana.

La vita altrove?

La rapida comparsa della vita e la tarda evoluzione dell’umanità, nel contesto della linea temporale dell’evoluzione, sono certamente suggestive.

Utilizzando modelli statistici, gli studiosi correvano le probabilità di riemergere della vita e dell’intelligence nel caso in cui la storia planetaria della Terra dovesse ricominciare. Il team di scienziati ha voluto determinare la probabilità che la vita intelligente emergesse su pianeti amici della vita. I ricercatori hanno considerato quattro scenari distinti. La vita è comune ma l’intelligenza è rara, la vita è rara ma in genere evolve l’intelligenza, la vita è rara e l’intelligenza è più rara, o infine, la vita è comune e di solito evolve l’intelligenza.

L’inferenza statistica bayesiana utilizza un insieme di credenze fondanti su un sistema prima di prevedere le probabilità. Man mano che nuove informazioni diventano disponibili, il modello può aggiornare le sue previsioni.

I ricercatori hanno usato i loro modelli bayesiani per confrontare la probabilità dei quattro diversi scenari.

Le deduzioni

Se i mondi alieni con condizioni simili a quelle della Terra sono comuni, la vita dovrebbe stabilirsi abbastanza facilmente, secondo l’analisi, pubblicata lunedì sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences.

Le prospettive sono meno certe per l’intelligenza. I modelli bayesiani pongono le probabilità di un’intelligenza che evolve la vita a tre o due, a malapena a favore dell’intelligenza, un semplice lancio della moneta.

L’analisi non può fornire certezze o garanzie, solo probabilità statistiche basate su ciò che è accaduto qui sulla Terra. La ricerca di vita intelligente nei mondi oltre la Terra non dovrebbe assolutamente essere scoraggiata.