Cambogia: i droni aiutano il lavoro agricolo

I droni facilitano il lavoro straziante degli agricoltori in Cambogia. Un apparecchio da 15 kg può trasportare 20 litri di liquido. È dotato di GPS e cinque diversi tipi di spruzzatori elettrostatici adatti a diverse colture.

Chiamato Sprayer Drone, o Sprayer Unmanned Aerial Vehicle (UAV), il drone agricolo ideato da Heng Sopheak offre una grande innovazione per gli agricoltori in Cambogia, dove l’agricoltura rimane la principale industria per gli abitanti delle aree rurali.

Come nasce il drone agricolo

Sopheak ha completato la sua laurea in Informatica alla Norton University nel 2003. Mentre lavorava nell’IT e nelle risorse umane per una fabbrica di abbigliamento a Phnom Penh, ha iniziato a ricercare droni agricoli, costruendo il suo primo l’anno scorso

Lavorando dal suo appartamento nel villaggio di Kouk Khleang alla periferia di Phnom Penh, i componenti dei droni sono sparsi sul pavimento del soggiorno di Sopheak, pronti per essere assemblati insieme per formare un UAV agricolo perfettamente funzionante.

Come si costruisce il drone

Sopheak ha affermato che la maggior parte delle parti necessarie per costruire l’UAV non sono disponibili localmente, il che significa che la loro costruzione è una questione di pazienza e abilità.

Ha anche affermato che è stato difficile convincere gli agricoltori a provare la nuova tecnologia in quanto non hanno familiarità con essa.

Sopheak ha anche affermato che il suo spruzzatore di droni utilizza una soluzione di pesticidi dal 20 al 50% in meno rispetto al lavoro manuale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *