Busto di Nefertiti scansionato: svelato cosa nasconde la statua egizia

Una scultura egiziana antica della regina Nefertiti è stata scansionata da alcuni esperti tedeschi tempo fa. Tuttavia i file digitali avevano rappresentato un segreto custodito gelosamente fino ad oggi, senza mai svelare i misteri celati dal busto.

Tuttavia, il Museo Egizio e la Collezione Papyrus di Berlino hanno finalmente rilasciato la scansione 3D della statua di 3000 anni. I file sono stati caricati su Thingiverse, un sito per la visualizzazione e la stampa di oggetti 3D.

Il fascino del busto di Nefertiti

Il busto mostra il volto sorprendente di Nefertiti; visse dal 1370 al 1336 a.C. ed era la moglie del  faraone Akhenaton . Scolpito in pietra calcarea dallo scultore di corte Thutmos nel 1340 a.C., il busto mostra la regina come “una donna adulta con una bellezza armonica ed equilibrata”.

Gli archeologi hanno scoperto il manufatto ad Amarna, in Egitto, nel 1912, ed è stato nella collezione del Museo Egizio di Berlino dal 1920. I musei scansionano e modellano spesso oggetti importanti per renderli più accessibili; a differenza dei fragili manufatti, i modelli ad alta risoluzione possono essere manipolati in modo semplice e sicuro in tre dimensioni, rivelando i loro dettagli più piccoli.

Inizialmente la Prussian Cultural Heritage Foundation – l’organizzazione che sovrintende ai musei statali di Berlino – aveva negato di accedere alla scansione. Alla fine, l’agenzia ha accolto la richiesta, caricando su un’unità USB i file.

I file disponibili sulla piattaforma

Su Thingiverse , i file sono disponibili per chiunque intenda scaricare e utilizzare il contenuto per scopi non commerciali. Il tutto è munito di licenza della Creative Commons assegnata alla scansione effettuata proprio da parte del museo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *