Apple pronto a montare pannelli OLED realizzati in Cina nei dispositivi

Stando a quanto dichiarato dalla società, Apple ha deciso di servirsi di pannelli OLED per i futuri iPhone realizzati società cinese BOE.

La news dei media

Andò a quanto affermato dai media coreani, la società dei melafonini utilizzerà pannelli OLED di BOE per alcuni modelli di iPhone nel 2020 e nel 2021.

Si dice che BOE sia il massimo produttore pannelli OLED serve già la LG (ma non la Samsung). Gli analisti sudcoreani stimano che BOE spedirà 45 milioni di pannelli OLED per iPhone nel 2021.

Nel febbraio 2017 la società Apple aveva già testato i pannelli OLED di BOE e aveva provato gli effetti dei pannelli per diversi mesi. Ma il produttore di iPhone aveva preferito di non includere la società cinese nella sua lista di fornitori.

I tentativi di BOE di conquistare Apple

Nel novembre 2017, BOE ha cercato di conquistare Apple, attraverso un accordo con Apple costruendo due enormi linee di produzione OLED esclusivamente per l’iPhone.

Da allora la società dei melafonini ha iniziato a “testare aggressivamente” i display OLED flessibili di BOE e entro l’inizio dell’anno prenderà le decisione definitiva sul loro utilizzo.

Dal momento che la gamma iPhone 2020 dovrebbe essere tutta OLED, l’aggiunta di BOE come altro fornitore aiuterebbe Apple a diversificare la sua catena di fornitura e ridurre la dipendenza da Samsung.