Analisi lunare suggerisce che sulla Terra si sia formata prima l’acqua, lo studio

La Terra è iniziata con l’acqua o è stata colpita da qualcosa che l’ha portata qui, e gli scienziati ora affermano che è molto probabile che il pianeta sia “nato” con la chiave della vita.

I ricercatori del Lawrence Livermore National Laboratory sono giunti a questa conclusione analizzando la composizione isotopica delle rocce lunari, secondo il nuovo studio, pubblicato giovedì sulla rivista PNAS.

Il sistema Terra-Luna si è formato dopo l’impatto di due grandi corpi – la proto-Terra e un pianeta primitivo chiamato Theia – e i ricercatori affermano che l’origine di “specie volatili” come l’acqua è oggetto di accesi dibattiti a causa dell’aspettativa di perdita di sostanze volatili in l’impatto stesso.

La Terra è nata con l’acqua che abbiamo, o siamo stati colpiti da qualcosa che era fondamentalmente acqua pura, con non molto altro. Esaminando la composizione isotopica delle rocce lunari, il team di scienziati ha scoperto che i corpi coinvolti nell’impatto che ha formato il sistema Terra-Luna avevano entrambi livelli molto bassi di elementi volatili prima dell’impatto.

Probabilmente Theia aveva già livelli più bassi di elementi volatili – come la prima proto-Terra – quando entrambi si formarono all’inizio del Sistema Solare, hanno detto i ricercatori. C’erano solo pochi tipi di materiali che avrebbero potuto combinarsi per creare la Terra e la luna, e non erano esotici

I due corpi – la proto-Terra e Theia – si sono probabilmente formati nella stessa area del sistema solare e, circa 100 milioni di anni fa, si sono incontrati l’uno nell’altro, ha detto Borg.

La scoperta suggerisce che l’acqua era presente a livelli esauriti nella proto-Terra e in Theia prima della collisione, e che dopo l’impatto, avvenuto non più di 4,45 miliardi di anni fa, erano già presenti sia la Terra che la luna. .