America: legge vieta alle famiglie di tenere cani Pitbull

Con l’arrivo del nuovo anno, una legge ha vietato alle famiglie di tenere razze di cani come Pitbull e Rottweiler. Questo a causa del fatto che sono considerate tra le più pericolose.

Le giurisdizioni locali non permetteranno più dunque alle persone di possedere queste razze. Tuttavia, un’esenzione può essere concessa qualora il cane sia stato sottoposto e abbia completato il  programma Canine Citizen dell’American Kennel Club. Si tratta di un test che valuta il livello dell’aggressività dell’animale ogni volta che si avvicina all’uomo o ad un altro cane. Tale esenzione può essere rinnovata ogni due anni.

Se il cane fallisce il test, avrà il riconosco di un “ragionevole lasso di tempo”, durante il quale può riprendere la valutazione del comportamento. L’eccezione vale solo per le razze domestiche. Altri membri della famiglia dei Canidi come lupi, coyote e ibridi non possono essere tenuti in alcun caso. La legge  è entrata in vigore dal 1 ° gennaio 2020. 

Si tratta della razza di cane più pericolosa?

Un simile grado di aggressività come quello dei Pitbull è legato alla loro composizione genetica in quanto discendenti diretti del cane inglese da caccia di tori.

All’epoca era una razza ben addestrata per attaccare e tenere testa a grandi animali come orsi e tori. Oggi la composizione genetica comporta dunque un’indole feroce, che provoca troppe volte danni agli uomini.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *