Taylor Swift si racconta in un documentario per Netflix

Taylor Swift, la bella e talentuosa cantante americana ha deciso di raccontare la sua vita in un documentario che il 31 gennaio uscirà su Netflix, intitolato Miss America, tra le varie notizie di spettacolo si possono leggere tutti i retroscena su questo documentario e soprattutto sulla vita privata della cantante.

In questo film documentario, la Swift racconterà i suoi momenti felici e quelli più difficili della sua carriera e di come essa abbia influito sulla sua vita privata. Tra i vari racconti anche quelli legati ai suoi passati disturbi alimentari e altri dettagli ancora poco conosciuti sulla sua vita.

Il documentario sulla sua storia è stato presentato al Sundance Film Festival ed è stato girato da Lana Wilson, su Netflix si può già trovare il trailer di questo lungometraggio che racconterà a tutti i fan di Taylor quali sono stati gli alti e i bassi della sua vita, come la malattia della madre, i suoi disturbi alimentari o di come ha dovuto sottostare a difficili etichette e richiesta della sua casa discografica.

Un racconto a 360°

Taylor Swift in “Miss America” si metterà a nudo e racconterà tutti i retroscena della sua vita durante un periodo di trasformazione.

Non solo il dietro le quinte dei suoi concerti spettacolari, ma anche alcune vicende della sua vita personale ed intima. Per la prima volta non vedremo la solita immagine perfetta di Taylor, ma anche lei come tutti noi ha avuto dei momenti NO che ha dovuto affrontare e superare con fatica ma che adesso a gran voce può dire di avercela fatta.

Non vedremo solo una Taylor Swift cantante, ma una donna forte, un’amica sincera e una figlia.

Durante il documentario racconterà i difficili giorni che ha dovuto passare quando alla madre gli è stato diagnosticato un tumore, prima al seno e successivamente al cervello e di tutto l’iter che hanno dovuto affrontare per sconfiggere questo brutto male.

Taylor e la madre hanno un rapporto eccezionale, per la cantante, la madre è il suo punto di riferimento e fonte di coraggio e determinazione. Lo rivela la stessa Swift che la madre è sempre al suo fianco e per ogni decisione chiede consiglio a lei, la sua forza guida.

Taylor e i disturbi alimentari

Un altro tasto dolente del suo passato è il periodo difficile in cui la cantante soffriva di disturbi alimentari gravi. Il suo malessere la oscurava a tal punto da ridurla a scegliere di non mangiare proprio per tutto l’arco della giornata.

Il tutto è cominciato quando, a soli 18 anni, uscì la sua prima copertina e il titolo insinuava che fosse incinta. Questa uscita mediatica ha sconvolto la ragazza che da quel momento in poi ha iniziato ad avere un difficile rapporto con il cibo e con il proprio corpo.

C’erano giorni i cui si rifiutava di mangiare e durante i suoi concerti rischiava di svenire sul palco. Ora Taylor ammette di essere guarita e grazie ad un documentario visto proprio su Netflix ha capito che il cibo è un suo amico e che è necessario per donarle energie e forza per affrontare la sua frenetica vita.

Infine, ciò che più attanagliava l’umore della talentuosa cantante è il fatto che gli è sempre stata negata la parola e non veniva mai richiesta la sua opinione. Queste accuse la cantante le rivolge in parte anche alla sua casa discografica e a tutti coloro che le ripetevano: “una brava ragazza non impone le proprie idee su quelle degli altri. Ma si limita a sorridere, annuire, eseguire e ringraziare”.

Il suo processo di crescita e il lavoro che ha fatto su se stessa l’ha portata a definirsi una donna libera e felice e a lanciare così un forte messaggio a tutte le altre donne che come lei hanno passato dei momenti difficili.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *