Motorola torna alla ribalta con il nuovo smartphone Razr

Motorola ha debuttato con il suo nuovo e migliorato smartphone Razr. La casa madre torna dunque alla ribalta, nella speranza del successo avuto molti anni fa con il telefonino che portava lo stesso nome.

A suo tempo infatti, il bellissimo Razr era il preferito di tutti (dopo il Nokia 3310, ovviamente). Da allora (parliamo degli anni 2000) di acqua sotto i ponti ne è passata. E infatti, con l’ascesa dello smartphone, il semplice telefono a conchiglia, disponibile in tre colori, è finito nel dimenticatoio insieme a tutti i suoi altri colleghi.

Il debutto della Motorola

Ecco dunque che la compagnia americana sta riportando la nostalgia con il rinnovato Razr. Si tratta di un telefono innovativo che nonostante si ribalti ancora non ha nulla da invidiare ad uno smartphone classico.

Il telefono vanta un pannello OLED di plastica pieghevole da 6,2 pollici e Android 9 Pie. Tuttavia la parte più conveniente del telefono è il prezzo.

Parliamo di un paio di migliaia di dollari. Prezzo che sicuramente scenderà a gennaio del prossimo anno. Forse può sembrare anche un po’ Altino, ma in vero è fuori dal comune e rappresenta comunque un tuffo nel passato.

Le specifiche

Il telefono avrà anche 6 GB di RAM, 128 GB di memoria interna, una fotocamera frontale da 16 megapixel (fornita con la modalità Visione notturna).

Monta infine anche una fotocamera interna da circa 5 megapixel. Ha infine la porta USB-C ed eSIM.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *