Marijuana: abuso da parte degli americani secondo uno studio

La marijuana sta rapidamente diventando una delle medicine preferite dagli americani più anziani, secondo un nuovo studio.

La cannabis viene utilizzata per alleviare problemi come dolore, disturbi del sonno e condizioni psichiatriche come ansia e depressione, dicono i ricercatori.

Uso smoderato della cannabis

Tra gli oltre 550 pazienti intervistati, il 15% aveva usato cannabis negli ultimi tre anni e il 50% degli utenti ha affermato di averla usata regolarmente e principalmente per scopi medici.

Dolore, insonnia e ansia erano le ragioni più comuni per l’uso di cannabis e, per la maggior parte, i pazienti hanno riferito che la cannabis stava aiutando ad affrontare questi problemi, specialmente con l’insonnia e il dolore.

Secondo i ricercatori, quasi tre quinti dei consumatori di cannabis ha riferito di usare la cannabis per la prima volta da adulti più anziani. Questi individui erano un gruppo unico rispetto a coloro che hanno usato la cannabis in passato.

Occorrono più studi

Sembra esserci del potenziale con la cannabis, ma c’è bisogno di più ricerche basate sull’evidenza. I ricercatori vogliono scoprire come la cannabis si confronta con gli attuali farmaci disponibili. La cannabis potrebbe essere un’alternativa più sicura ai trattamenti, come oppioidi e benzodiazepine? La cannabis potrebbe aiutare a ridurre l’uso simultaneo di più farmaci nelle persone anziane?