L’avocado fa bene all’intestino: a dirlo una nuova ricerca

Un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Università dell’Illinois Urbana-Champaign suggerisce che le persone che cercano di bilanciare la loro salute gastrointestinale potrebbero essere in grado di avere il loro toast di avocado e mangiarlo anche.

I risultati implicano che mangiare avocado ogni giorno può migliorare drasticamente la salute intestinale generale di una persona.

Lo studio

La ricerca ha coinvolto 163 partecipanti di età compresa tra 25 e 45 anni. Il team dell’Università dell’Illinois sperava di valutare l’effetto del consumo quotidiano di avocado su individui con sovrappeso e obesità che altrimenti sarebbero stati in buona salute.

I ricercatori hanno diviso i partecipanti allo studio in due gruppi. Per un periodo di 12 settimane, un gruppo ha mangiato un pasto che includeva avocado. Ogni partecipante può consumare il pasto sostitutivo a colazione, pranzo o cena; il fattore importante era che mangiavano avocado come parte di un unico pasto ogni giorno. Il gruppo di controllo ha mangiato pasti simili ma senza avocado.

I membri di entrambi i gruppi hanno fornito campioni di sangue, urine e feci durante il periodo di studio di 3 mesi. Tutti i partecipanti hanno riferito quanto del pasto fornito hanno mangiato e, ogni mese, hanno consegnato un elenco completo di tutto ciò che hanno consumato.

Un risultato positivo

In definitiva, lo studio ha dimostrato che mangiare avocado con almeno un pasto al giorno porta a una maggiore presenza di microbi salutari nello stomaco e nell’intestino. Inoltre, il gruppo dell’avocado ha escreto leggermente più grasso nelle feci rispetto al gruppo di controllo.

L’obiettivo era testare l’ipotesi che i grassi e le fibre negli avocado influenzino positivamente il microbiota intestinale. È probabile che una dieta ricca di una serie di sostanze nutritive mantenga una persona e il suo intestino sani e felici.