Gadget aziendali, uno strumento molto importante per le aziende

Le aziende che vogliono avere successo oggi devono considerare diversi aspetti. Tra questi, è il caso di ricordare l’importanza di capire il valore dei gadget. Per farsi ricordare dai propri clienti o potenziali tali è necessario fornire loro benefici concreti non solo tramite il proprio lavoro o attraverso un sito realizzato da professionisti qualificati (improvvisare da questo punto di vista non è davvero il caso), ma anche per quel che concerne altri aspetti che nulla hanno a che fare con la professione.

I gadget aziendali servono proprio a questo, ossia a far venire in mente all’utente che compie atti apparentemente banali il nome di un’azienda o di un professionista. Perfetti da distribuire gratuitamente quando si organizza un evento ma anche da esporre in sala d’aspetto presso la sede, i gadget aziendali sono un canale di promozione di grandissima potenza.

Se stai cercando qualche consiglio in merito perché ha intenzione di implementarli nell’ambito della tua strategia, nelle prossime righe puoi trovare qualche dritta utile al proposito.

Tazze

La classica mug è un accessorio tanto versatile quanto apprezzato. Non a caso, le aziende scelgono di regalare come gadget aziendali anche tazze con foto e logo, le quali sono anche le preferite dagli utenti. Il motivo riguarda la loro oggettiva utilità pratica. La tazza si può usare sia a casa – pensiamo alla colazione – sia in ufficio come portapenne da sistemare in bella vista sulla scrivania.

T-Shirt

Quando si parla di capi di abbigliamento versatili, è impossibile non chiamare in causa le t-shirt. Capi unisex adatti a diverse occasioni, possono essere personalizzati con il proprio logo aziendale o con delle frasi particolarmente significative per il brand.

L’importanza dell’agenda

Viviamo in un mondo all’insegna della tecnologia ma, parliamoci chiaro, mettere nero su bianco i propri impegni aiuta a ricordarli meglio. Per questo motivo, tantissime aziende scelgono di donare come gadget delle agende. Si tratta di una scelta molto classica, che può essere resa creativa decidendo, anno dopo anno, di cambiare il tema di questo accessorio.

Viva la cover

Proseguendo con l’elenco dei gadget aziendali efficaci, è impossibile non chiamare in causa le cover. Come già detto, la tecnologia è parte integrante della nostra vita quotidiana. Dal momento che prendiamo in mano lo smartphone decine di volte al giorno, la cover può rivelarsi un’ottima soluzione per far ricordare il nome e il logo di un’azienda.

Il gadget benefico

Da qualche anno a questa parte, le aziende si impegnano molto nell’ambito della beneficenza e della sostenibilità. Si tratta infatti di due driver fondamentali per la qualità dell’immagine. Per questo motivo, sono sempre di più le realtà che, quando c’è da scegliere il gadget, optano per l’adesione a determinate cause.

Le alternative possibili sono numerose. Tra queste è possibile ricordare le associazioni che si occupano di aiutare le donne vittime di violenza, ma anche delle realtà attive nei Paesi del terzo mondo.

Conclusioni

Non c’è che dire: quando si parla di gadget aziendali, non mancano le alternative d’impatto che è possibile prendere in considerazione per completare il proprio marketing mix.

Attenzione, però: per avere successo non basta scegliere un gadget efficace. Bisogna curare ogni singolo dettaglio. Questo vuol dire, per esempio, assicurarsi che il produttore utilizzi materiali di indiscussa qualità. Inoltre, non bisogna dimenticare l’importanza di curare la presentazione dei gadget. Questo significa, per esempio, disporli in maniera attrattiva quando si allestisce lo stand o eventualmente inserirli in una shopper che, a sua volta, può aiutare il brand a rimanere impresso nella mente dei potenziali clienti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *