Creato nuovo parasole per i satelliti

SpaceX ha in programma di lanciare un satellite Starlink a maggio con un parasole per renderlo meno visibile dalla Terra. In questo modo sarà possibile mitigare le interruzioni delle osservazioni astronomiche.

Da cosa nasce questo obiettivo?

Lo sforzo di rendere meno visibili i satelliti ha lo scopo di placare gli astronomi, i quali hanno notato che la luminosità di Starlink può interrompere le osservazioni scientifiche di pianeti, stelle e fenomeni spaziali.

Se il cosiddetto VisorSat dell’azienda avrà successo, potrebbe diventare un componente regolare del veicolo spaziale Starlink.

SpaceX ha affrontato le proteste di astronomi e altri osservatori delle stelle che hanno visto i suoi satelliti brillare nel cielo notturno. I gruppi di astronomia hanno pubblicato immagini che mostrano come i satelliti hanno rovinato le foto e interrotto le osservazioni degli oggetti spaziali.

L’intervento di Musk è arrivato durante un lunedì di teleconferenza organizzato dalle Accademie nazionali di scienze, ingegneria e medicina. SpaceX non ha risposto alle richieste di ulteriori informazioni su VisorSat.

Esperimento già fatto a Gennaio

Un lancio a gennaio ha portato un veicolo spaziale, un cosiddetto “Dark Sat”, che aveva un rivestimento sperimentale per renderlo meno riflettente e meno visibile agli osservatori delle stelle. La società in seguito ha riferito che il rivestimento antiriflesso ha reso più debole il satellite, ma l’esperimento dell’ombrellone avrebbe dovuto essere più efficace.

I veicoli spaziali Starlink sono così luminosi a volte che possono cancellare un’immagine o lasciare echi e strisce permanenti sulle immagini, ha detto Walker, che dirige un pannello con l’Unione astronomica internazionale per proteggere gli osservatori.

Oggi la speranza è che SpaceX e altre compagnie satellitari si muovano rapidamente per affrontare i problemi di luminosità. Questo perché alcune aziende prevedono di lanciare migliaia di satelliti di comunicazione nei prossimi anni per un accesso più veloce a Internet globale.

Una soluzione ai problemi di luminosità sarebbe “a vantaggio reciproco della comunità astronomica e delle compagnie satellitari. La speranza è che altre compagnie satellitari prendano spunto da SpaceX..