Consigli per arredare un bagno piccolo

Stai arredando casa nuova, ma il bagno è molto piccolo e non sai da dove iniziare per non trasformarlo in un’accozzaglia di sanitari e mobili senza senso? In questo articolo vi diamo tutti i suggerimenti utili per arredare un bagno piccolo senza problemi.

Ecco alcuni trucchi per rendere un bagno piccolo più ampio e spazioso.

Scegliere mobili e sanitari sospesi

Per iniziare questo viaggio nella scelta dell’arredamento per il vostro piccolo bagno, la prima cosa a cui pensare sono sicuramente i sanitari e i mobili in cui dovrete riporre tutto l’occorrente come asciugamani, scorte di dentifricio, etc.

Nel caso di un bagno piccolo, la cosa migliore da fare è scegliere elementi d’arredamento sospesi, che hanno la particolare caratteristica di non riempire troppo la stanza, facendola sembrare ariosa e spaziosa. Al contrario, i sanitari e i mobili da terra molto pieni e pesanti rendono il bagno chiuso e poco spazioso, oltre a non facilitare per nulla il momento delle pulizie.

Insomma, se volete iniziare ad ingrandire otticamente il vostro bagno, il primo consiglio da seguire è per certo quello di non riempirlo troppo e svuotarlo dove è possibile, ad esempio nel caso dei sanitari e del mobile per il lavabo.

Sfruttare le superfici riflettenti

Se vi siete resi conto che il vostro bagno è decisamente piccolo e state disperatamente cercando in tutti i modi di farlo sembrare più grande, allora non potete non prendere in considerazione l’utilizzo sapiente delle superfici riflettenti nella stanza.

Infatti, uno degli elementi fondamentali in un bagno è sicuramente lo specchio, in quanto non solo vi permette di truccarvi o farvi la barba con la massima precisione e senza fare errori a cui è difficile rimediare quando si è di fretta, ma renderà automaticamente il vostro bagno più ampio e luminoso.

Per scegliere lo specchio migliore per il bagno dovrete pensare proprio a tutto e valutare ogni modello disponibile sul mercato: da quelli con contenitore per organizzare tutti i prodotti a quello con le luci già integrate per avere i punti più importanti illuminati dagli esperti che li hanno progettati. Ad ogni modo, su annunci donna cerca uomo ravenna potrete trovare numerosi modelli di specchi per il bagno e molto altro per arredare questa importante stanza della casa.

Creare i giusti punti luce

Utilizzare le luci giuste piò essere un ottimo modo per illuminare un piccolo bagno e farlo sembrare più ampio, evitando la sensazione che sia una stanza ristretta e angusta.

Alcuni dei vantaggi delle lampade sono sicuramente la maggiore privacy che invece non viene per nulla garantita dalle finestre, e la possibilità di bilanciare la mancanza di luce naturale se si tratta di un bagno cieco o di una stanza molto poco illuminata.

Scegliere le luci giuste per il vostro bagno è un passaggio fondamentale, soprattutto se quest’ultimo è particolarmente piccolo. Il nostro consiglio che segue la maggior parte dei lettori è di optare per i faretti Led. Questa soluzione, infatti, permette di risparmiare sulle bollette e i consumi energetici, ma anche di illuminare con precisione alcune zone e angoli della stanza.

Optare per uno scaldasalviette

Se state arredando un piccolo bagno di casa, a prescindere che sia quello principale o di servizio dovrete pensare proprio a tutto, modalità di scaldamento della stanza comprese.

Molto spesso, il classico calorifero occupa troppo spazio o per altre ragioni non è possibile installarlo. In questi casi è bene optare per uno scaldasalviette, le cui dimensioni saranno proporzionate alla grandezza del bagno stesso. Lo scaldasalviette vi aiuterà sia a mantenere caldo l’accappatoio o l’asciugamano che utilizzerete subito dopo aver fatto la doccia, sia a scaldare la stanza senza occupare spazio prezioso.