Come risparmiare giorno dopo giorno

Hai trovato il conto corrente perfetto per le tue esigenze ma non basta ad avere un risparmio vero alla fine mese, le soluzioni che puoi adottare sono svariate, puoi decidere di investire affidandoti a intermediari bancari, fondi, postali o a società di trading ma le opzioni che hai non si fermano qui, puoi anche valutare di risparmiare dalla tua più grande spesa, cioè la casa: bollette, manutenzione, restauro e tanto altro.

RISPARMIA SUL CONSUMO IN BOLLETTA

L’80% delle case italiane, all’incirca, è stata costruita più di 40 anni fa, con tecnologie e strumenti che non le permettono di avere un’efficienza energetica ottimale come le case odierne. Una caldaia tradizionale ha un rendimento inferiore del 10% rispetto a una caldaia di ultima generazione a condensazione, se in aggiunta metti che anche l’isolamento termico della tua casa non è dei migliori, l’efficienza della tua caldaia si abbassa di un ulteriore 30% attraverso la dispersione del calore dai muri della casa.

Per ora stiamo parlando solo di costi che devi sostenere senza parlare di effettivo risparmio ma rinnovare la tua casa e la sua struttura ti permetterà di rientrare, con un tempo dai 3 ai 10 anni, del costo sostenuto, superato il periodo in cui ottieni il tuo rimborso attraverso il risparmio da li in poi hai solo risparmio netto in bolletta. Devi tenere conto anche che ad oggi esistono diverse soluzioni che ti permettono di avere sgravi fiscali per lavori di questo genere, ti consiglio di rivolgerti nel comune in cui vuoi effettuare questi lavori per sapere che bonus sono attivi per la ristrutturazione casa e il suo ammodernamento e quali sono quelli a cui puoi fare riferimento per i lavori che vuoi andare a fare.

RISPARMIA SUL CONSUMO DI ACQUA

Anche l’acqua è uno tra i tanti consumi che abbiamo sul quale possiamo risparmiare, qui di seguito vi elencherò alcuni suggerimenti che si possono adottare per ridurre il consumo di acqua.

Applicare un rompigetto al rubinetto ti permetterà di risparmia migliaia di litri d’acqua all’anno; chiudi il rubinetto quando ti lavi i denti, ti radi o ti dai il sapone (anche sotto la doccia); lava le verdure lasciandole a mollo e non sotto l’acqua corrente e poi riutilizza quell’acqua per innaffiare le piante; utilizza la lavatrice e la lavastoviglie a pieno carico, così da risparmiare migliaia di litri di acqua all’anno e ridurre l’uso di sapone; quando esci non comprare una bottiglia di plastica, valuta di usare una borraccia e se l’acqua di casa non è potabile installa un filtro nel rubinetto così da ridurre anche l’acquisto di bottiglie di acqua nella normale quotidianità.

LA CASA DOMOTICA

Se invece vuoi dare una svolta alla tua vita puoi valutare di convertirti alle smart home, grazie ai loro vari sensori riescono a risparmiare sotto diversi aspetti, in primis sotto l’aspetto di consumo di gas grazie all’uso di termostati intelligenti che ti aiutano a ridurre l’utilizzo nelle aree della casa che non usi o che hanno già raggiunto la temperatura ideale. La smart home è anche ideale per risparmiare sull’uso della corrente attraverso l’impianto elettrico controllato, ti permetterà di staccare e non utilizzare tutti gli elettrodomestici che non usi ed eventualmente anche le luci della casa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *