Come proteggere la propria casa grazie alla polizza vita mutuo

Un passo importante

La vita è composta di momenti meravigliosi, alcuni vengono programmati da sempre e altri invece sono inaspettati, ma arriva un momento in cui si sente il bisogno di avere una stabilità maggiore e si decide di compiere uno dei passi più importanti e delicato: il momento in cui si decide di acquistare una casa.

Solitamente quando si ha intenzione di comprare una casa si valutano le proposte migliori prima di procedere alla richiesta di un mutuo che consente di acquistare la casa tanto desiderata.

Una volta trovata la proposta migliore offerta del mercato di settore si potrà procedere alla stipula del mutuo.

Il mutuo è un contratto tra due parti, il mutuante è colui che presta (solitamente gli istituti di credito) e il mutuatario, colui che riceve il prestito e si impegna alla restituzione dello stesso entro le scadenze prefissate.

In generale chi richiede un mutuo lo fa per per le seguenti motivazioni:

  • Acquistare un bene immobile
  • Ristrutturare la propria casa
  • Necessità di ottenere un’importante somma di denaro liquida da investire in qualche progetto in cui si crede

Ma la maggior parte di chi fa una richiesta di mutuo lo perché interessato ad acquistare la prima casa, l’abitazione principale dove il mutuatario sposterà la sua residenza.

Acquistare una casa è davvero uno degli eventi più importanti, arriva un momento nella vita in cui ci si stufa di pagare un affitto, non ci si sente mai a casa nel vero senso della parola, e quindi si opta per qualcosa di più stabile e di proprietà: una casa.

Soddisfare un bisogno, indubbiamente, genera felicità e se si tratta dell’acquisto della casa in cui vivere e di cui poter disporre liberamente da proprietario va da sé che ci si sente più realizzati e sicuri.

Soluzione agli imprevisti: polizze a protezione del mutuo

Per sentirsi ulteriormente sicuri acquistando la propria casa, è bene interrogarsi sulle probabilità che un evento possa manifestarsi. La vita, si sa, è mutevole, quindi è necessario considerare come poter fronteggiare eventuali avvenimenti possibili dopo la stipula di un mutuo.

Allora ci si potrebbe chiedere cosa potrebbe accadere se si perdesse il lavoro a seguito della richiesta di mutuo. E se sorgessero, invece, complicazioni di salute invalidanti per lo svolgimento dell’attività lavorativa?

Ma occorre anche pensare a se il mutuatario decedesse dopo aver stipulato il mutuo, cosa accadrebbe ai suoi familiari e al suo mutuo?

Fortunatamente a tutto c’è una soluzione e per proteggere il mutuo nel caso in cui si verificassero circostanze non positive, come quelle ipotizzate in precedenza, interviene la polizza sulla vita che protegge il mutuo per la casa.

Come funziona questa polizza?

E’ molto semplice, la polizza assicurativa copre anche i casi di decesso permettendo di estinguere, comunque, il mutuo richiesto dal mutuatario, senza mettere in pericolo la proprietà acquistata.

Questa prodotto finanziario permette di poter pagare il mutuo anche in caso di invalidità permanente o di decesso, ma è valida anche in caso in cui il mutuatario perda l’impiego lavorativo, ma è contemplata anche la perdita dell’attività lavorativa, in modo tale da poter garantire il pagamento delle rate del mutuo.

E’ possibile stipulare l’assicurazione mutuo che si sta per richiedere, per una richiesta già fatta o per la sostituzione di un mutuo, risulta possibile anche il caso in cui venga scelta una soluzione di mutuo meno conveniente.

Inoltre, il premio è detraibile a livello fiscale e la somma versata ai beneficiari non subirà detrazioni a seguito delle tasse di successione, non sarà possibile pignorare né sequestrare tale somma.

Facendo un recap della polizza che protegge il mutuo contratto, occorre specificare che si tratta di un tipo di polizza che ha una durata temporanea e ha un capitale decrescente.

Una polizza a capitale decrescente significa che è prevista una graduale riduzione del capitale versato all’aumentare degli anni di vita e del periodo di copertura previsto dall’assicurazione.

Vengono coperti i casi di decesso e gli importi per questa casistica sono tra i 50 mila euro fino a un milione e mezzo di euro, importi che restano uguali anche per il caso di invalidità permanente.

La durata di questa polizza è variabile, può andare dai cinque anni ai trent’anni e si potrà aderire a questo prodotto finanziario se si ha un’età compresa tra i 18 anni ai 75 anni, se viene inclusa l’invalidità permanente totale la fascia d’età per aderire sarà fino ai 60 anni.

Il premio offerto dalla polizza è fisso per tutta la sua durata, non subirà variazioni, e gli ultimi anni di copertura risultano essere gratuiti.

Sarà possibile scegliere la periodicità di versamento dei pagamenti, avendo a disposizione la scelta mensile, semestrale o annuale in modo tale da rispondere alle diverse esigenze di chi richiede il prodotto.Si potrà procedere ad acquistare la polizza a tutela del mutuo telefonicamente oppure online.

La polizza assicurativa a protezione del mutuo non risulta essere vincolata alla banca del mutuatario, quindi per tale motivo potrà essere sottoscritta nel momento che più si preferisce, ovvero al momento della stipula del contratto di mutuo, ma anche a seguito di un contratto già stipulato e nel caso in cui venga rinegoziato lo stesso contratto di mutuo con cambio di istituto bancario compreso.